Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Camorra, Sepe: una giornata di preghiera e digiuno per Napoli

Condividi

L’arcivescovo di Napoli cardinale Crescenzio Sepe ha indetto una giornata di preghiera e di digiuno affinchè Napoli sia liberata «dai suoi mali, dalla prepotenza, dalla delinquenza e dall’illegalità». La preghiera penitenziale sarà il 31 maggio e sarà preceduta da un corteo che prenderà le mossa dalla chiesa di Sant’Agrippino a Forcella per arrivare al Duomo dove, davanti all’immagine dell’Immacolata del venerabile Don Placido, sarà recitato il rosario cui seguirà l’atto di affidamento della Diocesi e della città alla Vergine. L’annuncio in una lettera aperta alla Diocesi e alla città. 

«Ai giovani camorristi – scrive il cardinale Sepe – diciamo: deponete le armi, state sbagliando gravemente, state distruggendo il vostro futuro, state compromettendo le vostre famiglie e state profanando la vostra terra e la vostra città».  

«Ravvedetevi – prosegue l’alto prelato – siete ancora in tempo per salvarvi, per restituire a Napoli la sua bellezza. Siate uomini». 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.