Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 15 Aprile |
San Damiaan (Jozef) de Veuster
home iconChiesa
line break icon

Stressato per gli esami? Cerca l’intercessione di San Giuseppe da Copertino

dominio pubblico

Mathilde Rambaud - pubblicato il 05/05/16

Il santo patrono degli studenti in difficoltà ha sofferto di gravi difficoltà di apprendimento

Molti sanno che San Giuseppe da Copertino, che spesso levitava durante i momenti di profonda preghiera e venerazione, è il santo patrono del volo. Ma forse gli studenti che si preparano per i loro esami, e che hanno bisogno di una spinta celeste con i loro studi, saranno felici di sapere che lui è anche patrono degli studenti in difficoltà.

Nato in Puglia nel 1603, Giuseppe ha affrontato gravi difficoltà di apprendimento, che – con l’aiuto del Cielo – non gli hanno impedito di raggiungere il sacerdozio.

Suo padre morì prima della sua nascita e la madre – piena di debiti – ha dato alla luce Giuseppe in una stalla. Dall’età di cinque anni, il ragazzo si è applicato con devozione alla preghiera, rimanendo spesso immobile e con gli occhi alzati verso il cielo. Questo gli è valso il soprannome di “Bocca aperto“. A 17 anni, Giuseppe è diventato un cappuccino, ma le sue menomazioni intellettive e le frequenti estasi lo ha reso inadatto. La madre, il cui fratello era un francescano conventuale, ha usato la sua influenza per farlo ammettere in un convento nei pressi di Copertino.

A Cupertino, Giuseppe fu messo a capo della cura della mula della comunità, ma la sua gioiosa obbedienza ha poi conquistato i suoi superiori che, nonostante il suo analfabetismo, sono rimasti così colpiti dalla pietà e dall’obbedienza del giovane da riceverlo come candidato per il sacerdozio.

Per nulla istruito, Giuseppe non è stato in grado di spiegare un singolo testo della Bibbia, ad eccezione del versetto 27 di Luca, capitolo 11: Mentre diceva questo, una donna alzò la voce di mezzo alla folla e disse: “Beato il ventre che ti ha portato e il seno da cui hai preso il latte!”

Il 3 gennaio del 1627, il vescovo Girolamo da Franchis ha presieduto un esame orale propedeutico all’esame di ammissione agli ordini minori. Dovendo scegliere un tema, il vescovo ha aperto la Bibbia a caso ed ha aperto proprio Luca 11:27. Con sua grande sorpresa, Giuseppe è stato in grado di commentare brillantemente il verso, venendo ammesso alla fase successiva.

Un anno dopo, Joseph – che allora era diacono – ha chiesto di essere ammesso al sacerdozio. Le prime domande presentate per essere visionate dal vescovo de Castro sono state così positivamente impressionanti che il vescovo ha pensato che l’intera classe avrebbe avuto lo stesso talento, ammettendo tutti i candidati all’ordinazione. Giuseppe fu così ordinato sacerdote nel 1628, dopo essere stato esentato da esami che probabilmente non avrebbe potuto passare.

Quindi, se conosci qualcuno che sta sudando sette camicie per i propri esami, condividi questa preghiera e dì loro di cercare l’intercessione di San Giuseppe per i loro propositi accademici.

Preghiera prima di un esame

Oh san Giuseppe da Copertino, che ami dispensare favori a tutti coloro che hanno bisogno della tua assistenza, io imploro il tuo aiuto per i miei studi e per i prossimi esami. Nonostante il mio duro lavoro e la mia buona volontà, sono in ansia per queste prove e per il risultato che otterrò. Ricordati, San Giuseppe, che anche tu hai sofferto una difficoltà simile e che attraverso l’obbedienza e la potente protezione del tuo padre spirituale, sei stato provvidenzialmente aiutato a raggiungere la tua vocazione.
Imploro adesso la tua assistenza; aiutami a essere fiducioso durante la prova, ad essere attento e preciso in tutte le mie risposte. Ti chiedo di pregare per i miei propositi, nel nome di Gesù, e di fare una supplica speciale a Maria e San Francesco, tuo santo Padre.
Oh santo patrono degli esami accademici, sono persuaso che la mia speranza nella tua assistenza di preghiera non sarà delusa. Amen

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
esamisan giuseppe da copertinostudentiuniversita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
5
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni