Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Cultura

Canzone per la Settimana Santa: No Words

Cathedral - pubblicato il 25/03/16

Un pezzo strumentale per un giorno in cui mancano le parole

“Non ci sono davvero parole per descrivere cosa hanno provato i seguaci di Gesù nel Venerdì Santo. Persino molti di coloro che lo hanno crocifisso si sono resi conto delle proprie azioni e hanno sentito un indescrivibile senso di rimorso”. Questa è stata l’idea alla base del pezzo strumentale del Vigil Project per il Venerdì Santo. “Volevo scrivere una melodia che continuasse a scemare”, ha dichiarato il compositore Shawn Williams. “La melodia e la progressione degli accordi rasentano il cupo per tutto il pezzo. Ma nel finale ci sono cinque accordi sospesi che lasciano intendere che ci sia una possibilità per una vera risoluzione. È qui che incontriamo la speranza promessa nella Resurrezione”.

“Per quanto riguarda la strumentazione, volevo qualcosa di estremamente autentico ed emozionale. Gli archi e il pianoforte creano un’atmosfera estremamente intimistica. Prego affinché coloro che ascoltano questo pezzo possano sentirne il dolore… che noi possiamo guardare la realtà per quella che è: noi siamo coloro che hanno crocifisso il nostro Signore. Pecchiamo continuamente. Ci allontaniamo continuamente da Lui. Eppure, persino in tutto questo dolore e in questa angoscia, Gesù ci dona la Sua infinita grazie e il suo perdono. Questo Venerdì Santo, Lui vuole incontrare personalmente ognuno di noi”.

Riflettete con attenzione su questo, perché è estremamente importante. Mantenente il vostro sguardo fisso sul Crocifisso, e nient’altro sarà così importante per voi. [Teresa D’Avila]

Shawn Williamè un produttore musicale e compositore a tempo pieno alla Papercastle Records, che produce musica per televisione e cinema e aiuta cantautori e artisti cattolici a incidere la propria musica e a condividerla con il mondo. Per sapere di più su Shawn, visitate il suo sito web.

Libby Reichert

Per scoprire di più sul The Vigil Project, consultate il loro sito web, dove potete incontrare i membri del gruppo, guardare i video e pre-ordinare tutte e sette le canzoni della serie.

Seguite anche Cecilia su Facebook per vegliare e pregare con il Vigil Project durante la stagione della Quaresima e della Pasqua.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
Ceciliamusica cristianasettimana santavenerdi santo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni