Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 21 Settembre |
Santi Andrea Kim, Paolo Ghong e 101 compagni
home iconCultura
line break icon

Dimmi che mi ami (ora!)

Rebecca Roubion - pubblicato il 17/03/16

Questa canzone di Rebecca Roubion ha tutta la spensieratezza del "m'ama o non m'ama?" degli amori giovanili

Say it’s me you found. Finally say you love me now

Rebecca Roubion, una giovane artista di Nashville, descrive la sua canzone “Love Me Now” come “un tributo a quel rebus che è l’amore”. Riesce a cogliere la spensieratezza (o la tortura?) del “m’ama o non m’ama” che da ragazzini abbiamo fatto un po’ tutti quanti con i petali di un fiore.

“Sono una persona che comunica l’amore attraverso parole di affermazione. Questa canzone parla del bisogno di sentirsi dire “ti amo”… ho aggiunto “ora” semplicemente perché sono una persona impaziente”, ha aggiunto Roubion con un sorriso.

C’è un messaggio più profondo, in questa canzone? “Voglio solo mettere in luce la bellezza, la meraviglia e l’aspetto giocoso dell’amore puro. È buono ricordarci che, mentre l’amore richiede lavoro e sacrificio, è importante lasciare una buona dose di divertimento e di leggerezza. Anche nella nostra relazione con il Signore dovrebbe esserci sempre romanticismo, spontaneità e avventura”.

Per scoprire di più su Rebecca Roubion visitate il suo sito web e tenete d’occhio il suo nuovo album, che verrà lanciato a maggio.

Libby Reichert

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni