Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 23 Aprile |
San Sotero
home iconNews
line break icon

Perché rivolgiamo preghiere a Sant’Antonio quando smarriamo qualcosa?

(c) Tela Chhe

Aleteia - pubblicato il 12/12/15

La venerazione ha origini popolari ma è anche da ricercare nella preghiera del "Sequeri"

Sant’Antonio di Padova è indubbiamente uno dei santi più venerati al mondo ed è famoso anche come il Santo che aiuta a trovare le cose smarrite. Perché?

Il Sequeri
Questa particolare venerazione ha sicuramente origini popolari ma è anche da ricercare nel “si quaeris miracula” più comunemente conosciuto come “Il Sequeri”, una delle preghiere più note e recitate al mondo. Si tratta di un responsorio latino in onore di san’Antonio, specialmente per invocare il ritrovamento degli oggetti smarriti (resque perditas). Il testo  a fra Giuliano da Spira che lo compose nel 1233 come responsorio dell’Officio ritmico (oggi detto Liturgia delle Ore) per la festa di Sant’Antonio. Ecco la versione tradotta dal latino all’italiano:

Se cerchi i miracoli, ecco messi in fuga la morte, l’errore, le calamità e il demonio; ecco gli ammalati divenir sani.

Il mare si calma, le catene si spezzano; i giovani e i vecchi chiedono e ritrovano la sanità e le cose perdute

S’allontanano i pericoli, scompaiono le necessità: lo attesti chi ha sperimentato la protezione del Santo di Padova.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Ritrovare sé stessi
Inoltre va detto che al “Santo” di Padova si affidano tutte quelle persone che si sentono smarrite e chiedono con la preghiera e il silenzio la Grazia di ritrovare sé stessi: coloro che hanno visitato la Basilica a Padova, dove è custodita la sua tomba, possono testimoniare che Sant’Antonio è davvero per tanti un invito a tornare al Signore, a convertirsi, a iniziare una nuova vita.

Aiutami a trovare
Riportiamo di seguito la preghiera per invocare l’aiuto di Sant’Antonio proprio nella ricerca di quanto è stato smarrito. Dagli oggetti della vita quotidiana, a documenti importanti, alla stessa fede.

Glorioso Sant’Antonio, tu hai esercitato il divino potere di trovare ciò che era stato perduto. Aiutami a ritrovare la Grazia di Dio, e rendimi zelante nel servizio di Dio e nel vivere le virtù. Fammi trovare ciò che ho perso, così da mostrarmi la presenza della tua bontà. (Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre)

Preghiamo

Sant’Antonio, glorioso servo di Dio, famoso per i tuoi meriti e i potenti miracoli, aiutaci a ritrovare le cose perdute; dacci il tuo aiuto nella prova; e illumina la nostra mente nella ricerca della volontà di Dio. Aiutaci a trovare di nuovo la vita di grazia che il nostro peccato distrusse, e conduci noi al possesso della gloria promessaci dal Salvatore. Ti chiediamo questo per Cristo nostro Signore. Amen.

Le preghiere sono tratte da santantonio.org

Tags:
preghierasanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa sui cristiani “malati” di protagonismo: non d...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
5
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
6
PRIEST,ROMAN,COLLAR
Ary Waldir Ramos Díaz
Aveva un contratto con la Roma, ma ha preferito firmare con Dio
7
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni