Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 14 Aprile |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Ecco le “vie sante” da percorrere durante il Giubileo

The Primacy of Peter / Simon (The First Pope) – Saint Peter – Vatican – it

© Antoine Mekary / Aleteia

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 03/12/15

Cammini ispirati al pontefice, al pellegrino e alla madonna da fare a piedi a Roma. E chi viaggia con i mezzi pubblici avrà sempre Papa Francesco a "portata di mano"

Conto alla rovescia per l’apertura del Giubileo della Misericordia. Martedì 8 dicembre, infatti, inizia l’evento giubilare. I pellegrini potranno organizzare diversi itinerari “fai da te” sulle “vie della Misericordia”. Itinerari che si dislocano a piedi tra i principali luoghi sacri di Roma.

IL CAMMINO DEL PAPA

Il “cammino papale”, come spiega Il Tempo (3 dicembre), è il percorso seguito per secoli dai papi dalla Basilica di San Giovanni in Laterano alla Basilica di San Pietro e viceversa, passando attraverso via dei Santissimi Quattro, il Colosseo, via dei Fori Imperiali e il carcere Mamertino. Prosegue poi per il Campidoglio fino a Castel Sant’Angelo e quindi San Pietro con due varianti: una che passa da via dei Banchi Nuovi (chiesa Santa Maria in Vallicella) e l’altra per via dei Coronari (chiesa San Salvatore in Lauro).

SULLE TRACCE DEL PELLEGRINO

Il “cammino del pellegrino” parte dalla Basilica di San Giovanni in Laterano fino alla Basilica di San Pietro e viceversa, passando per via di San Paolo alla Regola, piazza e chiesa della SS. Trinità dei Pellegrini, via Giulia, San Giovanni dei Fiorentini, Castel Sant’Angelo, San Pietro.

LA VIA DELLA MADONNA

Infine il “cammino mariano” inizia alla Basilica di Santa Maria Maggiore e porta alla Basilica di San Pietro e viceversa, passando per via Urbana, via Madonna ai Monti, via Tor dei Conti e via dei Fori Imperiali, fino al carcere Mamertino. Da qui si connette con il primo e secondo itinerario nella parte comune fino a piazza Navona dove si sdoppiano per confluire alla Basilica di San Pietro.

Su ogni via giubilare, ci sarà il passaggio attraverso una Chiesa giubilare: San Giovanni dei fiorentini, Chiesa Nuova, Santa Maria in Vallicella, e San Salvatore in Lauro.

“ROME JUBILEE”

Chi non vuol spostarsi a piedi ma con i mezzi pubblici potrà invece avere a portata di mano un pacchetto speciale per i trasferimenti da un luogo all’altro della Capitale: la “Rome Jubilee”. Sulla card, raffigurante il volto di Papa Francesco, sarà possibile “caricare” tutta l’offerta turistica di Atac in occasione del Giubileo: dal ticket giornaliero a quello settimanale, fino all’abbonamento mensile per tutti i mezzi pubblici della Capitale e utilizzabile sul circuito Metrebus (Cinquequotidiano.it, 3 dicembre).

LO SPECIAL PACK GIUBILEO

A introdurre la novità è stato Emilio Cera, direttore commerciale e marketing di Atac. “La RomeJubilee – ha spiegato – è una carta tradizionale ma con una nuova livrea raffigurante Papa Francesco. Avrà una tiratura iniziale che andrà da 500.000 fino a 800.000 copie. Crediamo possa aiutare i turisti durante il Giubileo, così come lo special pack per l’evento”.

In occasione dell’Anno santo arrivano, infatti, anche i quattro biglietti integrati da collezione, sempre raffiguranti Papa Francesco, inseriti in una custodia souvenir che aperta contiene una piccola guida del tpl romano e la mappa con i collegamenti su ferro della Capitale.

Tags:
giubileogiubileo della misericordiaturismo religioso
Top 10
See More