Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 09 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconCultura
line break icon

Vivere è cantare in presenza di Dio

Celinés Díaz - pubblicato il 11/11/15

Gloria Aleluya

Gloria, gloria aleluya, hosanna en las alturas, al nombre del Señor.

“Dopo il fuoco una voce , come un dolce sussurro…come il mormorio di un vento leggero”.

Il brano di Celinés riporta l’anima a questo verso del libro dei Re, un dolce sussurro e la percezione di uno sguardo rivolto verso l’infinito.

Così si apre il video, semplice e suggestivo, in cui Celinés ci introduce ad una misteriosa presenza.

Il suo invito alla lode è accompagnato da un originale gruppo, dove pianoforte e chitarra elettrica costituiscono un’ armoniosa comunione: il classico e il moderno si fondono dando vita ad un dialogo d’amore in cui il tempo è sospeso, i musicisti sono curiosamente rivolti verso la stessa direzione dove ci immaginiamo un pubblico in ascolto ma scopriamo invece il protagonista presente in tutta la sua GLORIA.

Celinés Diaz nata nella capitale della Repubblica Domenicana il 31 dicembre 1982, scrive la sua prima canzone a 10 anni, e dopo aver raccolto i suoi primi successi accade qualcosa di straordinario che le rivoluziona la vita, qualcosa di più trascinante della fama, qualcosa di più inebriante del successo entra nel suo cuore costringendola a trasformare il suo lavoro in una missione. Così, dopo aver testimoniato  al mondo che Dio desidera renderci partecipe di un successo più grande di quello che possiamo sognare, Celinés da anche vita alla Fundacion TOMMA  per la realizzazione di progetti sociali.

Questa artista testimonia una bellezza fatta di musica e di felicità, una felicità che non proviene dalle opere umane e a cui tutti siamo chiamati. Celinés ci invita a realizzare grandi progetti, si tratta semplicemente di mettersi in ascolto dello Spirito, che come sostiene l’autrice “ ci parla continuamente.

Il brano “Gloria Aleluya” è tratto dall’ album “Dios es Fiel”.

cecilia : cover album Celines Diaz
copyright celines diaz

Costanza D’Ardia

Tags:
gloriasanto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni