Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconNews
line break icon

Perché Cristina Fernández de Kirchner va a Cuba?

JUAN MABROMATA / AFP

Argentine President Cristina Fernandez de Kirchner gestures during a signature meeting at Government Palace in Buenos Aires on August 20, 2015. AFP PHOTO / JUAN MABROMATA

Aleteia - pubblicato il 19/09/15

Analisi senza intermediari della visita di papa Francesco

Quasi nello stesso momento in cui l’aereo di papa Francesco starà atterrando sulla pista dell’aeroporto internazionale de L’Avana, starà facendo lo stesso quello della sua connazionale Cristina Fernández de Kirchner, Presidente dell’Argentina.

Una coincidenza? Si dice che in politica non esistano casualità, e men che meno con le elezioni presidenziali argentine tanto vicine, visto che si svolgeranno il 25 ottobre.

Se il papa non va in Argentina, proprio per questo, il Presidente del Paese va a Cuba per stare in prima fila nella Messa che verrà celebrata in Plaza de la Revolución?

L’annuncio ufficiale della stampa cubana è scarno: “L’eccellentissima signora Cristina Fernández de Kirchner, Presidente della Repubblica Argentina, arriverà a Cuba la mattina di questo sabato 19 settembre, in visita ufficiale. Durante la sua permanenza, il Capo di Stato sosterrà conversazioni ufficiali con il Generale dell’Esercito Raúl Castro Ruz, Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, e svolgerà altre attività”.

In passato, quando il marito Néstor era vivo ed era Presidente argentino, i Kirchner si tenevano lontani dal cardinal Bergoglio, che non era neanche tra i preferiti di Cristina una volta diventata Presidente. Ora, seguendo la moda di Raúl Castro, stare al fianco di papa Francesco suscita simpatie (in un momento in cui la popolarità della Kirchner non è certo alta e con le elezioni imminenti).

Nel 1998, quando Giovanni Paolo II si è recato a Cuba, alla Messa era presente Gabriel García Márquez, grande amico di Fidel. Nel 2012, durante la visita di Benedetto XVI, il “grande presente” fu proprio Fidel Castro, che tra le altre cose chiese al pontefice cosa fa un papa.



Ora, in assenza di Hugo Chávez, con Nicolás Maduro che barcolla in Venezuela ed Evo Morales visitato di recente in Bolivia da Francesco, chi avrà deciso di essere la protagonista, quella che porta avanti la scia lasciata in America Latina dalla rivoluzione cubana?

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
papa francesco
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni