Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconChiesa
line break icon

Ti nutri di irrealtà? È il demonio che ti tenta

© Public Domain

Berlicche - pubblicato il 31/08/15

E anche così qualche spudorato potrebbe pur sempre tentare di calpestare l’evidenza, come quello scrittore che consigliava al marito, sorpreso dalla moglie a letto con l’amante, di negare perfino di conoscere quella graziosa signorina in déshabillé casualmente lì al suo fianco…

C’è un altro aspetto per noi vantaggioso. In fondo cos’è il vero? Dire la verità non è altro che dire le cose “come stanno”. In definitiva “vero” significa “conforme ai fatti”. Non si dà verità senza realtà. Ma non di rado avere accesso ai fatti può presentare una gravosa complicazione, può richiedere un complesso quanto faticoso lavoro di ricostruzione.

Capisci ora? Comprendi perché la verità abbia bisogno di amore, attenzione, cura? Perché la sua fragilità esiga sforzo, autodisciplina, rigore? Al punto che talora occorre presidiarla con lealtà eroica, a prezzo del sangue… Viceversa, nulla è più agevole che mentire connonchalance. La verità corre ad handicap, la propaganda parte in pole position. Il vero ha bisogno di protezione, mentre il mendace postula l’oppressione. Slealtà e prepotenza sono ricomprese nella cifra della menzogna. È questo, da sempre, il diktat di Nostro Padre, il Grande Manipolatore: sfruttare la fragilità, approfittare della debolezza altrui. Opprimerai la vedova e l’orfano. Uno dei Suoi Comandamenti supremi, rammenti?

Caritas in veritate. È per soddisfare questo sciocco, infrangibile vincolo, te ne sarai accorto, che mistici e santi, tutti i veri figli dell’Avversario, puntano al reale, anzi al Reale. Per distoglierli allora non c’è niente di meglio che far inseguire loro le più inverosimili chimere. Prodigati quindi per imbastire messinscene, fai il più ampio ricorso a immagini vane. Non c’è illusionista più grande di Nostro Padre Laggiù. Hai mai incontrato un più eccelso cultore del fumus, della parvenza? Ci hai mai pensato? Il peccato, in fondo, non è che illusione.

Perciò, Malacoda, la nostra dimensione è l’altrove, il remoto. Sempre ci siamo adoperati per allestire fantasmagorie, marchingegni da baraccone, per istillare la malinconia, il desiderio di luoghi assurdi, lontani e irraggiungibili, dove non si vivrebbe che sani e felici.

Ricorda: al vertice del Suo mascheramento Nostro Padre Laggiù è stato capace anche di presentarsi come integralista. Tentare con le parole del Nemico, sobillare sotto pretesto di virtù è anzi il suo maggior diletto. Ah, che fine umorista! Amalek, il purista! Amalek, il rigorista! Ricordi quando stuzzicava i Padri del deserto in veste monacale, arrivando a recitare i salmi, citando le Scritture? E di come li distogliesse dal sonno, buttandoli dal letto, per farli pregare? Che Tentatore sublime! Non dormire, diceva loro. Prega! Non dare soddisfazione alle esigenze del corpo! Mangiare? Ma caro mio, perché invece non imitare gli angeli? Non nutrirti affatto. Digiuna! Solo lo spirito conta, per il tuo Dio… Perché perdere tempo? Accorcia la tua permanenza terrena. Sfianca la carne, opprimila, annientala! Così sarai uomo di fede…

Tienilo a mente, Malacoda: poche cose sono altrettanto efficaci della sottile seduzione di una purezza che dà la morte anziché donare la vita.

Per tornare a noi: mi sovviene or ora di comunicarti che il Sottosegretario della Corte di Dannazione ha esaminato la mia relazione sulla tua opera di contro-apostolato. Mi è sfuggita qualche buona parola su di te, e ciò ha destato notevole preoccupazione. Hai decisamente bisogno di ulteriore abiezione. Occorrerà pertanto sottoporti a un downgrade radicale. È giunto dunque il tempo, anche per un tentatore di basso livello come te, caro Malacoda, di apprendere tecniche a più alta intensità di tentazione.

Certo avrai presente una nauseabonda mistica di nome Teresa… Sì, quella femmina spagnola del XVI secolo (noi odiamo la Donna, non mi stancherò mai di ripetertelo). Benedizione! Quante anime perse a causa sua… Eppure bisogna riconoscerle un notevole talento nell’individuare le nostre strategie di avviluppamento delle anime. Non prendere sottogamba gli umani, quando sono uniti al Nemico.

Lascia che ti spieghi, caro – si fa per dire – Malacoda. Devi sapere – Teresa lo aveva visto bene – che una delle disposizioni più nocive per la vita religiosa sta nel serbare una ostinata memoria di tutte le ingiustizie patite. « Mi hanno fatto un torto », « non aveva motivo di farmi questo… », « avevo ragione io », e via mormorando.

Ciò significa che una delle pratiche migliori per allontanare il tuo paziente dal Nemico è di tramutarlo gradualmente in uncollezionista di ingiustizie. Non capisci, vero? Di che stupirsi? E come potrebbe chi, come te, non si è impratichito che in dabbenaggine?

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
chiesa cattolica

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni