Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 11 Maggio |
San Damiaan (Jozef) de Veuster
home iconNews
line break icon

Test del DNA: Tranquility?

el blog de mr potato

El Blog de Mr. Potato y la Cabra - pubblicato il 18/06/15

Deplorevole! Penoso! È un essere umano! Non è un cane, né una zanzara o un tavolo da biliardo

Caro lettore…

L'immagine che accompagna questo post mi è arrivata ieri sul cellulare e riflette la campagna che l'impresa svizzera Genoma ha iniziato a realizzare a Madrid per annunciare i suoi infallibili test del DNA perché le donne in stato di gravidanza possano sapere se il figlio è affetto dalla Trisomia 21 (la Sindrome di Down).

È superfluo dire che questi test non si realizzano per la mera curiosità di sapere com'è il bambino, ma per agire di conseguenza se i risultati non sono quelli desiderati.

La campagna ha incorporata la gigantesca foto di una bambina con la Sindrome di Down. Una bambina simpatica e sorridente, di cui non vediamo l'anima, ma se il volto ne è lo specchio possiamo immaginarla. Una bambina uguale a quella che un futuro aborto ucciderà, come le migliaia di bambini che non nascono ogni anno per questo genocidio silenzioso.

Mi ricorda tanto un bambino della parrocchia che conosco, Miguel, tutto affetto e allegria. Ne ho conosciuti altri, tutti sempre sorridenti e che restituiscono moltiplicato l'amore che viene dato loro.

Mi dispiace. Mi dispiace per la durezza, ma mancava solo che si disegnasse un tirassegno. Non sta in piedi l'argomentazione per la quale, come insinua anche la pubblicità, è un feto e basta. Deplorevole! Penoso! È un essere umano! Non è un cane, né una zanzara o un tavolo da biliardo.

A onor del vero va detto che, di fronte al grande rifiuto provocato da una campagna tanto fastidiosa, l'impresa ha ritirato il cartellone e si è scusata per aver “ferito la sensibilità” di alcuni, affermando di voler solo aiutare i genitori a prepararsi alla nascita del bambino che arriverà. Come no! Bisognerà addirittura ringraziarla!

Il cartellone non c'è più, ma non è questo che preoccupa maggiormente. La cosa grave è la mentalità malata di fondo insita nella nostra società. Se qualcosa ci dà fastidio lo scartiamo. Crediamo alle menzogne che ci vengono raccontate sulla sofferenza di un bambino Down e su quella che fa avere a chi lo circonda. Hai mai pensato, caro lettore, che un'intera società può sbagliare in qualcosa che dice di credere sia positivo o negativo?

Tranquility, che i bambini Down sono una disgrazia e un peso per voi, ma noi possiamo individuarli per meno di 700 euro.

Tranquility, che quel bambino che avrete è peggiore degli altri, ma in altre cliniche potrete eliminarlo.

Tranquility, eliminare un bambino non lascia alcuna conseguenza su di voi. È come perdere un calzino, ne avrete un altro.

Tranquility, quel bambino non vi rovinerà la vita, e noi con la nostra intelligenza e superiorità morale occidentale sistemiamo tutto.

Per niente affatto.

Perché non proviamo a guardare quei bambini con altri occhi? Con occhi tanto belli e privi di malvagità come i loro, ad esempio? Per poter curare qualcosa bisogna iniziare a riconoscere chi è il vero malato.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
abortosindrome di down
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
ROSES, TERESA LISIEUX
Annalisa Teggi
Novena delle rose, 5 storie di chi ha ricevuto una carezza da San...
7
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni