Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconChiesa
line break icon

Si può cambiare il nome di Battesimo?

© Abraxas3d-cc

Bautismo

Padre Henry Vargas Holguín - pubblicato il 22/04/15

Sì, ciò che rende l'individuo persona all'interno della Chiesa è ricevere il Battesimo, non il nome scelto

Ho pensato di modificare il mio nome. Porto il nome della mia nonna materna, e varie volte ho protestato con mia madre per il fatto di non avermi dato anche quello della mia bisnonna. Ed è qui che sorge il dubbio. È sbagliato cambiare nome, visto che quello che abbiamo da quando siamo nati è lo stesso con il quale noi cattolici veniamo battezzati?

Circa la persona fisica, nel Codice di Diritto Canonico si afferma quanto segue: “Mediante il Battesimo l'uomo è incorporato alla Chiesa di Cristo e in essa è costituito persona, con i doveri e i diritti che ai cristiani, tenuta presente la loro condizione, sono propri, in quanto sono nella comunione ecclesiastica e purché non si frapponga una sanzione legittimamente inflitta” (can. 96).

Come si può verificare facilmente, la legge ecclesiale non smette di considerare persona fisica né presuppone una sanzione per il cambiamento o la correzione del nome.

Di fatto, in questo canone del Codice non si menziona neanche il nome o il suo possibile cambio, perché ciò che rende persona l'individuo all'interno della Chiesa è il Battesimo, non il nome che si sceglie per riceverlo.

Ogni battezzato è inserito nella Chiesa nella sua essenza e non per il suo nome. Ciò significa che, indipendentemente dal fatto che una persona civilmente cambi o meno il suo nome, non cambia il sigillo ricevuto nel Battesimo, che in dogmatica viene chiamato “carattere”.

Il nome si può sempre cambiare senza che questo influisca sulla realtà del battezzato; è il caso del papa e dei religiosi che prendono un altro nome (in modo volontario) accettando l'incarico o ricevendo l'ordinazione o facendo la professione di fede, anche se in quel caso il cambio del nome è solo simbolico, perché non ci sono cambiamenti né a livello civile né negli atti di Battesimo.

È per questo che non c'è alcun motivo dal punto di vista ecclesiale per impedire che una persona possa cambiare il proprio nome di Battesimo.

C'è anche l'opzione di cambiare solo civilmente il nome mantenendo inalterato quello di Battesimo, perché la giurisdizione ecclesiale sul nuovo nome permette di firmare con questo ogni documento ufficiale senza che ciò renda in alcun modo invalida la realtà di battezzato.

Perché la Chiesa possa modificare il nome, bisognerà effettuare prima il cambio presso il registro civile di nascita, che è stato sicuramente richiesto molto prima del Battesimo stesso.

In seguito alla rettifica presso l'istituzione pubblica di registro, bisognerà recarsi nella parrocchia in cui si è stati battezzati e consegnare l'atto di nascita già rettificato.

Se non si cambia il nome dal punto di vista civile, non c'è motivo di farlo a livello ecclesiastico.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
battesimo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni