Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I conflitti e le paure di un giovane Papa italo-americano

© Wikipedia/Xavier Ganachaud from Paris, Francederivative work: RanZag (talk)
Condividi

La nuova mini serie sul Papa di Paolo Sorrentino: «Non sarà scandalistica»

Le riprese da luglio. Protagonista Jude Law. «Sarà un po' Habemus Papa, un po' il Giovane Ratzinger».

«La mia serie tv sul Vaticano? Non ha nessun intento scandalistico ma vuole raccontare la vita quotidiana. Insomma, non avrà quell’approccio all’americana in cui il Vaticano è questo luogo oscuro e misterioso». A rivelarlo è Paolo Sorrentino, premio Oscar ospite del programma di Rai Radio2 Non e’ un paese per giovani, parlando del suo nuovo lavoro, una mini serie sul Papa (Tvzap.it, 24 marzo). 
 

IL GIOVANE PAPA ITALO-AMERICANO
Si chiamerà Il Giovane Papa (The Young Pope) e sarà una serie tv incentrata sul primo, immaginario, Papa italo americano. Un grande budget, grandi aspettative e una sceneggiatura già pronta a cura di Umberto Contarello, Stefano Rulli, Tony Grisoni e lo stesso Sorrentino. A produrla ci sarà sia la casa di produzione Wildside, di Lorenzo Mieli e Mario Gianani, sia Sky Italia, che la manderà anche in onda. Grisoni ha dichiarato a Variety che «nessuno, neanche in Vaticano, potrà minimamente immaginare quanto severo sarà questo Papa» (daringtodo.it, 18 marzo).

RUOLO DI PROTAGONISTA PER JUDE LAW
Saranno 8 episodi da 50 minuti l’uno, e tutto recitato in inglese. Sorrentino ritroverà la sua amata Roma, o meglio, il Vaticano, che si vedeva in lontananza in La Grande Bellezza, ma anche gli studios di Cinecittà. Le riprese inizieranno a luglio. Sorrentino dirigerà ogni episodio. Per il ruolo di protagonista ci sarà Jude Law, ma per il momento nessuno dei  produttori si lascia scappare una parola.

LE PAURE E I CONFLITTI DEL PAPA
La serie viene presentata dai produttori con la sinossi «sarà sui sogni, le paure, i conflitti interiori, le battaglie, la ricerca del significato e la necessità di essere amati di un Papa, visto attraverso l’occhio capace e unico al mondo di Sorrentino». Insomma, un po’ Habemus Papam di Moretti, ma non troppo. Il giovane Papa, osserva daringtodo.it (24 marzo), ci ricorda molto sinistramente Il giovane Ratzinger di Boris. 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.