Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

L’unità è davvero possibile?

© Public Domain

padre Carlos Padilla - pubblicato il 09/01/15

Credo, però, nella capacità che abbiamo di costruire ponti, abbattere muri ed erigere case. Penso che con Maria sia facile farlo. Quando penso a Lei, penso che sia stata e sia proprio questa la sua missione.

Ella ha unito gli apostoli, quando erano molto diversi. Ha costruito ponti e ha aperto cammini. Non ha mai condannato. Ha sempre ascoltato. Ci accoglie sempre per come siamo. Tratta tutti come suoi figli, senza fare distinzioni.

Non le importa che siamo diversi, perché una madre non fa distinzione tra i suoi figli. Li ama tutti allo stesso modo. Non separa, non divide, non giudica.

A volte ci costa intenderci con quanti la pensano in un altro modo, ma questo non può essere un ostacolo all’avvicinamento.

Spesso cerchiamo ciò che ci separa dalle persone e non ciò che ci unisce a loro, ciò che abbiamo in comune, gli ideali che ci infiammano. Ci fermiamo a quello in cui siamo diversi anziché valorizzare le nostre somiglianze.

Nella stessa Chiesa viviamo quelle tensioni. Non tutti i gruppi ecclesiali hanno lo stesso modo di pensare, né la stessa spiritualità. Non tutti vivono la fede allo stesso modo. Ma Cristo e Maria ci uniscono. In loro ci incontriamo.

Siamo chiamati a dare una testimonianza di unità, a modellare un nuovo mondo in Cristo e in Maria. La nostra vita di alleanza forgia una cultura di alleanza, una cultura dell’incontro, come la definisce papa Francesco:

“Dobbiamo lavorare, perciò, per una cultura dell’incontro. Una cultura che ci aiuti ad incontrarci come famiglia, come Movimento, come Chiesa, come parrocchia. Cercare sempre il modo di incontrarsi”.

Cristo ci unisce in un solo corpo. In Lui tutti formiamo un’unità. Siamo una cosa sola. Ma poi la vita si complica e ci separiamo. Dividiamo. Le nostre critiche alzano muri. Le nostre indifferenze, la nostra debolezza nell’amore.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
ecumenismomaria vergine
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni