Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Febbraio |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

“Sono stata accusata di essere cristiana perché ero l’interprete del Papa”

Serra Yilmaz

© Jeffdelonge

Aleteia - pubblicato il 11/12/14

L'attrice turca Serra Yilmaz si sfoga dopo le accuse "è ridicolo giudicare la gente in base al suo credo"

"Sono stata accusata di essere cristiana perché ero la traduttrice di Papa Francesco. A prescindere da quello che è stato scritto su di me, è ridicolo giudicare la gente in base al suo credo". Così si sfoga Serra Yilmaz, attrice turca nota in Italia per i suoi ruoli nei film di Ferzan Ozpetek, dopo essere stata insultata e schernita sui Social Media. Il motivo? Aver fatto da interprete a Bergoglio durante la sua visita in Turchia, dal 28 al 30 novembre. 

Polemiche sterili
 "Ci sono stati molti individui – ha continuato la Yilmaz, citata dal sito del quotidiano Hurriyet – che mi hanno rivolto accuse infondate, come ‘Sei stata assunta dal Vaticano’,  come se la cosa, di per sè, rappresentasse un reato. Ma la verità è molto semplice, come ha ricordato la stessa Serra: "E’ stato il ministero degli Esteri a chiedere di me – ha spiegato – e così ho accettato e ho fatto da interprete".

Anche con Benedetto XVI
L’attrice ha quindi ricordato di aver fatto da interprete anche in occasione della visita in Turchia di Papa Benedetto XVI nel 2006, precisando che per lei si tratta di un "lavoro extra", visto che quello principale resta il cinema. Le accuse, comunque, non hanno assolutamente fatto pentire l’attrice turca della scelta intrapresa.

Tags:
credo
Top 10
See More