Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 16 Aprile |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Card. Pell: il testo della “Relatio” è “tendenzioso e incompleto”

Cardinal Pell – it

Catholic Church England and Wales-CC

Aleteia - pubblicato il 17/10/14

Assicura “i cattolici praticanti sul fatto che i cambiamenti dottrinali non sono possibili”

Il cardinale australiano George Pell ha definito la “Relatio” del Sinodo sulla famiglia – il documento diffuso a metà dei lavori del Sinodo – “tendenzioso e incompleto” e ha cercato di rassicurare i cattolici sul fatto che “i cambiamenti dottrinali non sono possibili”.

I suoi commenti, riportati da Christopher Lamb di The Tablet, sono giunti tra le critiche di molti cattolici che considerano il documento un appello a cambiamenti radicali nell'approccio pastorale della Chiesa a omosessuali e divorziati risposati.

Il cardinale Pell, uno dei più stretti consulenti di papa Francesco che quest'estate è stato incaricato di supervisionare le finanze vaticane, ha detto che “i tre quarti dei partecipanti al Sinodo che hanno esposto degli interventi hanno espresso problemi con il testo”.

“La questione della Comunione ai divorziati risposati è solo la punta dell'iceberg”, ha detto a The Tablet. “Cercando di essere misericordiosi, alcuni vogliono aprire l'insegnamento cattolico su matrimonio, divorzio, unioni civili e omosessualità in una direzione radicalmente liberalizzante, i cui frutti si possono vedere in altre tradizioni cristiane”, ha affermato.

A suo avviso, è “strano che ci sia così poco nel documento sull'insegnamento scritturale e magisteriale su matrimonio, sessualità e famiglia”.

“Il compito ora è rassicurare i cattolici praticanti sul fatto che i cambiamenti dottrinali non sono possibili; esortare le persone a fare un respiro profondo, fermarsi e lavorare per evitare divisioni più profonde e la radicalizzazione delle fazioni”.

Lamb ha riferito che il cardinale Pell ha sottolineato che l'insegnamento di Gesù su matrimonio e divorzio è fondamentale e deve essere accettato. I bambini, ha aggiunto, “hanno diritto a una madre e un padre”.

Dopo la discussione e ulteriori revisioni, i Padri sinodali presenteranno la “Relatio” a papa Francesco questo sabato.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
sinodo famiglia
Top 10
See More