Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 11 Aprile |
Domenica dell'Ottava di Pasqua
home iconNews
line break icon

Chiesa e digitale: non si può sfuggire al proprio tempo

Public Domian

Emanuele D'Onofrio - Aleteia - pubblicato il 15/10/14

Come si fa comunità cristiana attraverso i social network?
Padrini: Si fa comunità cristiana “anche” attraverso i social network. Io direi, si fa con l’ “anche”, l’ anche è fondamentale, perché con il “solo” non si fa comunità, con il “no” non si fa comunità,, mentre con l’ “anche” sì. In questa prospettiva di apertura io credo ci possano essere delle relazioni e del bene che i social network possono offrire. Certamente questo implica una purificazione del nostro essere nei confronti di un continuo ascolto della parola di Dio, della sua luce, del Vangelo e di una purificazione che si deve sperimentare con la preghiera. È una purificazione che riguarda le nostre relazioni, e se siamo buoni, se siamo sinceri, questa bontà e questa sincerità non possiamo pensare che possano essere ostacolate da un qualsiasi strumento. Sarebbe una prospettiva certamente negativa che la Chiesa non è assolutamente capace di portare avanti. La Chiesa piuttosto deve portare avanti una prospettiva di apertura e di dialogo con delle realtà che hanno alcune loro regole, ripeto, ma che possono certamente dare qualcosa. Io personalmente credo possano dare anche dare molto.

  • 1
  • 2
Tags:
chiesa e media
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni