Aleteia
lunedì 19 Ottobre |
San Paolo della Croce
News

In cosa credono davvero i satanisti?

Tommy-Forbes-CC

Susan E. Wills - Aleteia - pubblicato il 01/10/14

Il satanismo: una “fede” strisciante nello scisma

Visto che le attività e gli eventi promozionali satanici ultimamente hanno conquistato ampio spazio sui media, ho pensato che sarebbe stato utile risalire al padre fondatore del satanismo americano: Anton Szandor LaVey, un emarginato liceale il cui certificato di nascita di Cook County (Chicago) riporta un nome ben meno esotico: Howard Stanton Levey, figlio di Michael e Gertrude Levey.

Anche se la maggior parte della gente pensa che il satanismo esista da millenni, negli studi religiosi di “Esoterismo contemporaneo” i professori e autori Egil Asprem e Kennet Granholm confermano che LaVey ha fondato la prima “ininterrotta tradizione esplicitamente satanica, nel senso di un gruppo di persone che aderiva a un insegnamento di quel tipo” per un periodo di decenni o più.

Quali insegnamenti sposava LaVey? È provato come sia tremendamente difficile separare i fatti dalla finzione nella sua vita e nei suoi scritti perché, come ha annotato nel suo libro del 1988 “Satan Speaks!”,

“Io sono un maledetto bugiardo. Per la maggior parte della mia vita adulta sono stato accusato di essere un ciarlatano, una persona falsa, un impostore. Penso che questo mi renda tanto simile a quello che si crede sia il Diavolo come chiunque altro. È vero. Mento costantemente, incessantemente. Visto che mento così spesso, sarei veramente pieno di m***a se non tenessi chiusa la bocca e lasciassi spalancato il c**o.

Il reverendo John D. Allee riferisce che nell’edizione del 1990 del “Grotto Master’s Handbook” di LaVey, questi esponeva convinzioni teistiche al suo circolo:

Satana è un compagno molto personale. Ammiriamo Satana e vogliamo guadagnarci il suo rispetto, per cui agiamo come farebbe lui – sfidando qualunque cosa o chiunque richieda la nostra adorazione. Sarebbe un insulto offrirgli un’adorazione sconsiderata. Ma il fatto è questo: a differenza delle promesse dei cristiani, Satana sviluppa una relazione intensamente intima con ciascuno dei suoi seguaci. Si può non percepirla fino a che non ci si addestra a sentirla, ma quando si raggiunge la posizione di Grotto Master se ne è già stati probabilmente toccati. Egli rimarrà con voi finché il vostro respiro non lascerà il vostro corpo" (neretto nell’originale).

Diremo più avanti più cose su LaVey, ma in primo luogo può essere utile descrivere le varie correnti di pensiero tra coloro che si identificano come satanisti. Sia i teisti che gli atei reclamano questo marchio, anche se i satanisti atei sono denigrati come “posatori” dai veri credenti. Il loro scisma è stato esplorato in “World Religion News” il 22 settembre scorso.

La Chiesa di Satana – fondata da LaVey e ora guidata dall’Alto Prete Mago Peter H. Gilmore – non è molto dissimile da un’organizzazione religiosa. Ha il dubbio beneficio di cinque libri scritti da LaVey: "The Satanic Bible" (1969), "The Satanic Rituals" (1972), "The Satanic Witch" (1989), "The Devil’s Notebook" (1992) e il "Satan Speaks!" menzionato in precedenza.

Gli aderenti alla Chiesa di Satana (che probabilmente non sono mai stati più di 300) possono aver creduto in un essere che si è ribellato a Dio nei loro primi anni (come affermava un membro della famiglia Manson), ma in seguito hanno descritto Satana solo come un “simbolo di orgoglio, libertà e individualismo”. Si oppongono tuttavia all’utilizzo della parola “satanico” da parte del Tempio Satanico (The Satanic Temple, TST) perché vedono i membri del TST come atei senza una “struttura gerarchica di credenze”.

Una terza organizzazione, i Templi di Satana, concorda sul fatto che il Tempio Satanico, che ha due anni, stia usando il nome di Satana in modo fraudolento. Sul suo ben povero sito web, pieno di parole scritte in modo sbagliato, i teisti Templi di Satana spiegano in cosa si differenziano dalla Chiesa di Satana: “Siamo teisti e loro atei. Se noi crediamo in una divinità reale, loro credono in se stessi elevati a divinità”.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
diavolo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di D...
RACHELE SAGRAMOSO,
Silvia Lucchetti
Rachele, da adolescente tormentata a mamma di...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni