Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconApprofondimenti
line break icon

Cosa pensa la Dottrina Sociale della Chiesa dell’articolo 18?

© Public Domain

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 22/09/14

NO ALLA RETORICA "SCALDACUORI"
Promuovere la dignità umana significa, conclude Felice, «mettere le persone nelle condizioni di vivere in modo decente e senza lavoro è preclusa questa possibilità. Nella migliore delle ipotesi vivremo come dei parassiti, sulle spalle di altri. Coloro che si affidano in modo irresponsabile alla retorica che scalda i cuori, ma che obnubila la ragione, ostacolano l’implementazione delle istituzioni che attendono alla promozione della dignità umana».

150 ANNI DI CONQUISTE SOCIALI
Luigino Bruni, docente di economia politica all’Università Lumsa di Roma e coordinatore della commissione internazionale Economia di Comunione, è critico sul dibattito per l’eliminazione dell’articolo 18, già "deviato" dalla riforma del 2012 voluta dall’allora ministro Elsa Fornero. «Sono critico non perché non penso che sia necessario aggiornare delle normative ai contesti che cambiano, ma siccome conosco la Dottrina Sociale, ho una visione umanistica delle, e conosco il mondo italiano, allora dico che quell’articolo è stata una conquista di almeno centocinquanta anni di lotte di civiltà e battaglie sociali».

MAGGIORE SIMMETRIA
E’ per questo che Bruni, di fronte ad contratto di lavoro già fortemente asimmetrico, sostiene che la direzione da intraprendere deve essere quella di «creare maggiore simmetria, bilanciare il rapporto datore-lavoratore dando valore all’intermediazione collettiva». Non si può accantonare questo aspetto in un’economia italiana che di fatto «non è particolarmente virtuosa, profondamente malata di speculazione, con gente che se potesse licenzierebbe il lavoratore appena ha una convenienza economica tale da garantirgli profitti».

ECONOMIA IN CRISI ETICA
In un contesto simile, con un capitalismo italiano «che vive una fase di crisi etica», se si allenta questa «mediazione istituzionale e legale e rendiamo più semplice l’entrata e l’uscita dal mondo del lavoro», si avrà, secondo il docente di economia politica, «un ulteriore aumento delle uscite e la diminuzione ulteriore delle entrate». Invece «bisogna dare a chi è disoccupato e viene assunto all’ultim’ora gli stessi diritti di chi è dentro».

PIU’ SICUREZZE PER I LAVORATORI
Quanto meno far percepire a chi è alla finestra, in attesa di un posto di lavoro, che ci sono «speranze, non insicurezze». «Si deve far capire che non si toglie alcuna tutela a chi è dentro e al contempo, garanzie a chi vuol entrare». Bruni, peraltro, non condivide «la politica comunicativa di chi parla di casta, apartheid, ecc perché non servono a nessuno discorsi del genere», né deve passare l’immagine del lavoratore «pigro e fannullone perché non è realistica» e alimenta un «conflitto di classe» tra datori e gli stessi lavoratori.

ARMONIA E COOPERAZIONE
La soluzione etica, prioritaria per l’economista, va incentivata attraversa l’economia di Comunione «basata su concetti come armonia e cooperazione» all’interno dell’ambiente di lavoro, eliminando così quelle visioni conflittuali che aumentano le distanze tra i soggetti nel mondo del lavoro.

  • 1
  • 2
Tags:
dottrina sociale della chiesa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni