Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 21 Giugno |
San Luigi Gonzaga
home iconNews
line break icon

Aborto e liberalismo

© Lithiumphoto / SHUTTERSTOCK

Aleteia - pubblicato il 17/09/14

Nell'inconscio liberale di ogni abortista, la vita del concepito è una questione di fisica proprietà privata

Manuel Bru

Mi sorprende che qualcuno si stupisca del fatto che il Governo del Partito Popolare [in Spagna, NdT] abbia deciso di non far andare avanti la riforma legislativa dell’aborto, che, pur se timorata e insufficiente, ha visto uno dei suoi ministri cercare un certo riconoscimento, se non una sufficiente protezione, della dignità umana del concepito.

Mi sorprende ancor di più quando non pochi analisti concordano nello spiegarlo con l’argomentazione del timore per i prevedibili effetti elettorali negativi se prosperasse qualsiasi riforma legislativa in questo senso. Credo che un po’ più vicini alla realtà siano quelli che sottolineano una “discrepanza ideologica” tra i membri del Governo.

In realtà non si tratta, come si dice eufemisticamente, di una discrepanza ideologica tra conservatori e progressisti, ma di una radicale differenza tra la cosmovisione cristiana e liberale, tra i “liberali convinti”, che abbracciano il liberalismo puro, e i “cattolici convinti”, che al di là di essere cattolici praticanti si ispirano alla Dottrina Sociale della Chiesa.

È questa la grande differenza ideologica per affrontare il vero diritto alla vita, e quella che divide il Governo, il Partito Popolare, e la società nel suo insieme.

Mi rifaccio alla dichiarazione di un noto liberale come Jorge Valín, che non ha peli sulla lingua nell’argomentare in questo modo la sua difesa dell’aborto: “Anche se molti si aggrappano all’idea che il feto è proprietà del Governo, dei giudici o della società, la realtà è che il feto è proprietà privata della madre. È proprietaria prigioniera di quello che porta dentro di sé come noi siamo proprietari (prigionieri) del nostro pancreas, fegato, cuore o polmoni. Sono nostri, punto. Nessuno ha il diritto di opinare su di loro o di obbligarci ad averne cura o a non venderli se vogliamo, per quanto possano dire la legge o i gruppi di pressione”.

Tremendo, vero? Non perdetevi il complemento economicista essenziale nel liberalismo. Aggiunge: “I nove mesi che una donna impiega a creare un bambino hanno un costo. Il feto ha bisogno di una gran quantità di risorse della madre per formarsi”.

Ciò significa che nel conscio o nell’inconscio liberale di ogni abortista la vita del concepito è una questione di proprietà privata fisica: sta nel mio corpo, lo nutro io, io decido di averne cura e di lasciarlo vivere o di ucciderlo, e se potessi perfino di venderlo. Questa è la mente del liberale, del liberale puro e del cattolico che gioca a fare il liberale.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
abortobioeticaliberalismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
6
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
7
DON DAVIDE BAZZATO
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: ho desiderato un figlio, ma ho scelto la cast...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni