Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconStile di vita
line break icon

“Per sempre” è l’affare della vita

© Sabrina Fusco / ALETEIA

Il blog di Costanza Miriano - pubblicato il 10/09/14

Poi guarda mia nonna che sta riassettando la cucina, e mi dice che la vita è lunga, non è una favola e ci sono momenti in cui c’è solo fatica ma che, se tornasse indietro di 60 anni, chiederebbe ancora alla stessa donna di essere la compagna e la custode della sua vita. Di fronte a ciò mi accorgo di quanto sia più conveniente spendersi per un amore eterno, senza lasciare frammenti di sé tra le mani di tanti estranei, estranei non nel senso di sconosciuti, ma nel significato etimologico di “fuori dall’ambiente”, cioè fuori della propria persona pensata e creata da Dio per unire il proprio Destino solo con quell’unica creatura al mondo che le corrisponde.

Nella Bibbia si legge che Dio creò maschio e femmina e non mi è difficile immaginare il Padre celeste mentre plasma e chiama insieme Sara e Abramo, Rachele e Giacobbe, Mario e Amabile (i miei nonni), Noemi e Mattia (la sottoscritta e il fidanzato), tanto che, quando si incontra la persona con cui si è stati pensati e questa si presenta, il fondo dell’anima sperimenta una sorta di sussulto perché sente riecheggiare l’altro nome con cui era stata chiamata nel giorno della creazione e il momento del (re)incontro lo si ricorda per sempre. Le cose più belle della vita, infatti, non si imparano: semplicemente si incontrano. Quello che bisogna fare è essere certi che un progetto di felicità pensato per noi c’è e aspetta solo il momento giusto in cui siamo pronti per aderirvi. Io ho conosciuto il mio attuale e unico fidanzato della vita nel 2009, precisamente il 10 giugno intorno alle 11 del mattino, nella cucina sporca di uno sperduto paesino di montagna che non si trova sulle cartine geografiche, indossavo una maglietta bianca piuttosto larga ed ero reduce da un esame di Letteratura italiana in cui avevo preso 27 e, nonostante la mia memoria da pesce rosso, la mia mente ha trattenuto tutti i dettagli di quell’incontro, atteso da sempre, per sempre.

Sono una giovane donna di ventiquattro anni e lo sgargiante anello con diamante che porto al dito della mano sinistra mi chiede ogni giorno ragione del fatto che l’anno prossimo mi sposo, nonostante il mio fidanzato non abbia ancora finito l’università, non abbiamo due lavori sicuri e ci manchi al momento una casa. Tutte questioni abbastanza serie che chiedono di essere affrontate ma non abbastanza importanti da rimandare “l’affare della propria vita”. A un amico che ha saputo del mio matrimonio e che mi ha detto che lui non saprebbe fare un passo così importanti ho risposto: “Per cosa siamo fatti se non per le cose importanti?” Il matrimonio è una chiamata che urge risposta, è il proprio Destino che viene a chiedere di essere compiuto e non si può credere che il Signore resterà a guardare senza donare tutti gli strumenti necessari affinché il Suo Progetto venga realizzato. Non è un caso che Gesù abbia compiuto il primo miracolo durante un matrimonio, colmando con sovrabbondanza l’improvvisa mancanza di vino ad un banchetto nuziale.

Il Signore gode nell’eccedere in generosità quando la posta in gioco è alta e il caso di due giovani che si consacrano l’uno all’altro in nome di quell’amore che Lui stesso ha messo loro nel cuore è una scommessa che il Padre celeste non vorrebbe mai perdere. Per questo non ho troppa paura di sposarmi senza avere sicurezze economiche e polizze assicurative. Con buona pace della magia delle fiabe e degli equivoci fortuiti dei telefilm, nella vita reale il lieto fine di una storia d’amore si intravede quando l’uno non vede l’ora di consumarsi per l’altro, di donarsi tutto, con la coscienza matura di chi riconosce che l’amore non è per chi ti fa tornar tardi la sera ma per chi ti alzi presto la mattina.

Una storia d’amore funziona se si benedicono (dopo aver profuso un numero più o meno cospicuo di parolacce) i momenti di difficoltà perché &egr
ave; dalla capacità di affrontare insieme le prove serie e reali della vita che si può verum facere, cioè fare verità a proposito di sé stessi e delle fondamenta del proprio fidanzamento. Il tutto nella certezza che il proprio rapporto è intrecciata con un Terzo che, a un nostro minimo segnale di assenso alla sua chiamata vocazionale, scatena l’inferno. Scusate, il Paradiso.

Leggi qui l’originale

  • 1
  • 2
Tags:
fidanzamentomatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni