Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 18 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

Bioetica. Un principio oltre la sentenza

© public domain

Dimensione Speranza - pubblicato il 16/06/14

Contenuti impliciti, neanche tanto

La Corte si pronuncia sulla nozione di embrione umano e lo fa legittimandone l'accezione ampia e cioè qualificandolo come tale fin dal momento della fecondazione (o dall'impianto del nucleo). L'estensione della nozione la avvicina molto alla nozione accreditata dall'etica cattolica. Restano profondamente diversi gli impianti argomentativi. Anzitutto, l'oggetto del pronunciamento della Corte -la brevettabilità di un'invenzione – è inserito dentro un contenzioso di natura commerciale. Secondariamente, le motivazioni addotte dalla Corte a giustificazione del pronunciamento si richiamano alla necessità di tutelare non l'embrione umano, in quanto tale, ma il «buon funzionamento del mercato interno, che costituisce lo scopo della Direttiva». Tant'è che, nella dichiarazione riassuntiva finale, si demanda al giudice nazionale di stabilire se, «in considerazione degli sviluppi della scienza, una cellula staminale ricavata da un embrione umano nello stadio di blastocisti costituisca un "embrione umano"» ai sensi della Direttiva.

Non si sa mai se rallegrarsi della convergenza sulle conclusioni, quando le motivazioni sono differenti. Si può essere contrari – per dire – alla guerra perché si esclude il ricorso alla violenza come soluzione dei conflitti o si può essere contrari perché costa troppo. E la recente storia italiana ci insegna che non è il caso di imbarcare velocemente tra gli alleati quanti sono occasionalmente d'accordo sulle conclusioni con l'etica cristiana…

Un altro elemento di interesse si potrebbe definire un "effetto verità", laddove l'argomentazione della Corte, in risposta alla seconda e terza questione, esige che non si nasconda l’interesse di tipo commerciale sotto il mantello della ricerca scientifica. La Corte non può andare oltre. A noi verrebbe da aggiungere che, comunque, nemmeno la ricerca scientifica può essere giustificazione sufficiente, da sola, a legittimare una pratica biotecnologica.

Altre prese di posizione

Il 3 novembre, la Corte europea dei diritti dell'uomo (2) è intervenuta  con sentenza in risposta all'appello presentato da due coppie austriache che, in forza della legislazione nazionale, non avevano potuto ricorrere alla fecondazione in vitro eterologa.

Le due coppie erano interessate dalla sterilità della donna in un caso, dell'uomo nell'altro. La fecondazione eterologa avrebbe permesso che almeno uno dei due fosse genitore anche biologico del figlio desiderato. La legge austriaca permette la fecondazione in vitro, purché omologa fra coniugi o conviventi al modo di coniugi; in «circostanze eccezionali» consente si utilizzi lo sperma di un donatore per una fecondazione in utero. Il ricorso a un donatore terzo per una fecondazione in vitro viene escluso anche per evitare forme di discriminazione: dati i costi del procedimento, non tutti vi avrebbero accesso o si potrebbe creare una certa pressione sulla donna in condizioni svantaggiate affinché "corrisponda" con la donazione di ovuli. In ogni caso, la normativa non impedisce alle coppie di recarsi all'estero per dare esito ai loro progetti parentali.

In considerazione di tutto ciò, la Corte di Strasburgo ritiene che la legislazione austriaca non sia lesiva dell'art. 8 della Convenzione europea sui diritto dell'uomo (diritto al rispetto della vita privata e familiare). Non vi era altro aggancio, nella Convenzione, per il caso delle coppie austriache, dal momento che la procreazione non è contemplata come diritto positivo.

Successiva per calendario e affinità tematica si presenta la notizia di un convegno internazionale sull'utilizzo delle cellule staminali adulte, organizzato dal Pontificio consiglio della cultura in Vaticano tra il 9 e l'11 novembre 2011. 350 partecipanti fra scienziati, religiosi, politici, educatori e industriali. Il convegno è frutto di un accordo – senza precedenti – tra la società biofarmaceutica USA «NeoStem» e la Fondazione STOQ (Science, Theology end the Ontological Quest) del Pontificio consiglio. Il Vaticano sostiene i progetti dell'intesa con il contributo di un milione di dollari, donati da benefattori alla Fondazione STOQ. Il card. Ravasi, presidente del dicastero, ha qualificato la "sponsorizzazione" vaticana come «parte di una tradizione gloriosa, il mecenatismo» e la ritiene in linea con il Cortile dei gentili, l'iniziativa di dialogo con la cultura e con la scienza.

(da Settimana, anno 2011, n. 44, p. 11)

Note

1) La Corte di giustizia dell'Unione Europea (Lussemburgo) può riunirsi in seduta plenaria, Grande sezione (13 giudici) o in una delle 8 sezioni composte da 5 o 3 giudici.
2) La Corte europea dei diritti dell'uomo è stata costituita a Strasburgo dagli stati membri del Consiglio d'Europa nel 1959, per esaminare le violazioni alla Convenzione europea sui diritti dell'uomo (1950).

qui l'articolo originale

  • 1
  • 2
Tags:
bioeticafede e scienza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
2
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
3
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni