Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconStile di vita
line break icon

“La teoria gender porta alla barbarie”. Parola di una ex icona della sinistra

Paul Malo / Aleteia

LMPT

ZENIT - pubblicato il 05/06/14

Del resto Peillon è stato smentito, pochi mesi fa, da una sua stessa collega dell’Esecutivo, la ministra dei Diritti delle donne, Najat Vallaud-Belkacem, che in un’intervista a 20minutes.fr affermava: “La teoria del genere, che spiega ‘l’identità sessuale’ degli individui, sia attraverso il contesto socio-culturale che la biologia, ha per virtù quella di affrontare le inammissibili e persistenti diseguaglianze tra uomini e donne, o ancora, dell’omosessualità, e di fare opera di pedagogia riguardo a questi soggetti”.

Parole che sono suonate come un campanello d’allarme per le orecchie di Farida Belghoul. “Ci troviamo di fronte a uno Stato totalitario – incalza -, che sta operando sottotraccia per imporre la sua ideologia, spossessandoci dei nostri figli. Vuole sostituirsi a noi, padri e madri, considerati implicitamente incompetenti, rieducare i nostri bambini, ‘strappandoli’, e qui cito il ministro Peillon, ‘dal determinismo familiare’”.

Il problema tuttavia, essendo sintomo di una tendenza culturale estesa a macchia d’olio in tutto l’Occidente, oltrepassa i confini francesi. La Belghoul ritiene dunque necessario che “tutte le famiglie d’Europa, tutte le mamme e i papà, prendano coscienza di ciò che sta accadendo ai nostri bambini, perché li stanno distruggendo”. Se la battaglia non si vincerà, “sarà una catastrofe per l’umanità intera”. Già, perché “la teoria del genere porta alla barbarie”. Parola di Farida Belghoul, ex icona della sinistra francese, attivista intramontabile a favore del bene sociale.

Qui l’originale

  • 1
  • 2
Tags:
ideologia gender
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni