Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Chi è la Veronica che asciugò il volto di Gesù?

© Public Domain
Condividi

Non è poi così importante conoscere il suo nome e la sua storia

Gentile padre Antonio, sono sempre stata affascinata dalla figura della Veronica. Ma è esistita davvero? Ci sono prove?

Maria Francesca

Notizie precise sulla figura della “Veronica”, ricordata nella VI stazione della Via Crucis, pare che non ce ne siano. E’ certo che la tradizione, la pietà popolare, l’esortazione della pratica della Via Crucis non hanno mai messo in discussione la contemplazione della VI stazione. Questa è certamente una prova che almeno non esistono documentazioni contrarie. Certamente “la Veronica”; incontrata da Gesù nel suo cammino verso il Calvario, è una figura che affascina e fa riflettere. Riporto le riflessioni che don Primo Mazzolari fa commentando la VI stazione: “Gli evangelisti non ricordano né il nome né il gesto. Che gli evangelisti siano rimasti confusi nel confronto del generoso coraggio della Veronica? Talvolta costa meno confessare d’aver sbagliato che raccontare un esempio di virtù che metta in rilievo la nostra bassezza. Chi è la Veronica? Non ne so nulla, né voglio saperne di più di quello che vedo guardando il quadro della VI stazione. Le più belle vite sono a volte raccolte in un gesto o consumate in un attimo. Il prima e il dopo quasi non importano. Neanche il nome, benché quello della Veronica sia così intessuto di pietà da parre la pietà stessa o la sua più naturale immagine. A Veronica, donna senza nome e senza storia, posso dare il mio nome e la mia storia, confondendomi con lei e vedendo nel suo volto, come sul lino che tiene spiegato tra le mani, il volto di Gesù”.

——–
Invia il tuo interrogativo, scrivendo una email a padreantonio@asuaimmaginesettimanale.it oppure spedendo una lettera all’indirizzo A Sua Immagine, Borgo Sant’Angelo 23, 00193 Roma. La risposta arriverà dal silenzio e dalla spiritualità del Monastero di San Benedetto di Subiaco. Padre Antonio offrirà una chiave per trovare un senso alle questioni poste, accompagnando il cammino di credenti e non credenti.

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.