Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Quattro cose dei cattolici che scandalizzano davvero chi non crede

Yavany Alas

Brantly Millegan - Aleteia - pubblicato il 10/04/14

Perché dovrebbero prendere sul serio l’insegnamento cattolico quando sembra che non lo facciano neanche i cattolici stessi?

Pur essendo un laico, offro umilmente questo pensiero, visto che molti protestanti me l’hanno espresso: è difficile per alcuni non cattolici prendere sul serio la presunta autorità dei vescovi (un aspetto essenziale del cattolicesimo) quando sembra che essi permettano una grande discrepanza.

Quando parlo con i miei amici evangelici della fede, posso indicare tutta la confusione e disunione che la sola scriptura provoca nei protestanti e poi mostrare che il magistero cattolico offre la soluzione – almeno in via di principio. Si ha l’impressione che i nostri vescovi permettano spesso grande disaccordo, confusione e disunione su temi importanti, mentre i protestanti hanno la sola scriptura. Perché, dicono, un vescovo è buono se in realtà non protegge la fede e mantiene un’apparenza di ordine? Questo può facilmente far sì che i protestanti accantonino la necessità del Magisterium, affermando che ciò che hanno i cattolici non è migliore di quello che hanno loro.

4. Non vivere l’insegnamento della Chiesa
Questo aspetto è simile al numero tre, e si riduce a questo: nessuno è attratto dall’ipocrisia.

Questo messaggio non ha grande importanza, ma noi cattolici possiamo sempre usare questo promemoria. Sì, tutti pecchiamo e nessuno è perfetto, non importa quale religione professi. Ma ci stiamo almeno provando? La nostra fede fa qualche differenza?

È un eufemismo dire che la Chiesa ha atteggiamenti morali controculturali, ma la sua testimonianza si riduce enormemente quando sembra che noi cattolici non cerchiamo di viverli. Non ispira i non cattolici a elevarsi all’eroica virtù richiesta dagli insegnamenti della Chiesa il fatto che i cattolici non sembrino neanche provarci.

Abbiamo bisogno di una riforma
Non è mia intenzione far sì che la gente resti solo nella Chiesa in sé. La Chiesa è la Chiesa di Cristo, indipendentemente dalla fedeltà (o mancanza di essa) dei suoi membri in un determinato momento. Ed esistono fedeli cattolici che stanno facendo cose meravigliose.

Ma abbiamo bisogno di una riforma. Non uno scisma, ma una vera riforma, allo stile di quella modellata dai santi, in cui possiamo rinnovare la nostra dedizione alla fede cattolica. È allora che possiamo, in modo efficace, rispettare il comandamento di Cristo, e il primo proposito dell’esistenza della Chiesa: portare il Vangelo della salvezza al mondo intero.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
cattolicesimogesù cristovangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni