Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStile di vita
line break icon

La Rosa Bianca, quei ragazzi che sapevano che “nessuno è innocente”

Sophie D Photography

Emanuele D'Onofrio - Aleteia - pubblicato il 09/04/14

Quanto è durata la loro attività?

Perrini: La loro attività è stata in realtà molto breve. La loro è una storia di amici – inizialmente sono quattro perché Sophie si aggiunge dopo – che si incontrano la sera. Ci sono racconti molto belli in cui stanno insieme e cantano, e poi cosa succede? Che iniziano a cantare canzoni vietate dal regime, che i libri che più amano sono vietati dal regime. Pensiamo che alcuni di loro avevano fatto parte della Gioventù Hitleriana, e anche questo è curioso. Hans e Sophie ne erano stati i capi, eppure i primi germi della loro opposizione al nazismo iniziano quando si accorgono che le opere d’arte che amano e le loro grandi passioni sono vietate dal regime. Sophie Scholl lascia la Gioventù Hitleriana in quanto non può leggere i libri di Haine, scrittore ebreo. Quindi fin da giovanissimi, all’università, durante serate conviviali in cui discutono di arte, letteratura e politica, si chiedono: “cosa possiamo fare?”. Non avevano il becco di un quattrino: anche il titolo del nostro libro pone molta enfasi sul fatto che a spingerli è il senso di responsabilità. In uno dei volantini scrivono “non basta sapere le cose, bisogna agire”, e “il singolo porta l’intera responsabilità”, sono frasi di Willi Graf. Avvertono questa responsabilità, per ciò che il Nazionalsocialismo sta facendo: e nei loro volantini parlano della battaglia di Stalingrado, portano i primi dati dei morti della campagna di Russia, parlano dell’eccidio degli ebrei, anche se non hanno dati precisi. Prefigurano anche dei valori morali: parlano di solidarietà, di un’Europa federale, che a quei tempi era più di un’utopia. Però la loro attività di produzione di volantini, iniziata in uno scantinato trovato tramite un amico tipografo, e la loro distribuzione vanno da giugno del ’42 al settembre del ’43.

Sono l’unico esempio di opposizione cristiana nella Germania di HItler?

Perrini: Anche se bisogna stare attenti a non bollarli solo in questo modo, avevano dato una chiara matrice religiosa alla loro opposizione: in un volantino c’è scritto espressamente “chiedo a te che sei cristiano, come potrai un giorno rendere conto dell’eccidio degli ebrei? E di non aver fatto nulla?”. Si tratta senza dubbio di una resistenza cristiana, anche se non è la sola; in realtà c’è molta ignoranza sulla resistenza tedesca. E’ stata molto più ampia di quanto noi non crediamo, basti pensare che nel ’45, quando gli alleati entrarono a Berlino, trovarono più di 3.000 ebrei nascosti in case di berlinesi. Ci sono tanti altri esempi: ricordiamo anche che qualcuno dei congiurati del luglio del ’44 era cristiano. Oppure pensiamo a Franz Jägerstätter, un contadino austriaco, membro dell’Azione Cattolica, che decise di disertare, non si arruolò, e per questo fu ucciso.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
adolf hitlernazismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni