Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
News

Il mondo ascolterà la voce dei Papi?

©CATHOLICPRESSPHOTO /OR

Aleteia - pubblicato il 04/04/14

Radio Vaticana pubblicherà online i discorsi di sette Pontefici. Ottomila tracce audio, divise in 37 mila file che raccolgono voci da Pio XI fino a Papa Francesco

Sarà online il 27 aprile, in onore delle Canonizzazioni di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII.
Il patrmionio sonoro di Radio Vaticana, ossia i discorsi di sette Pontefici saranno a disposizione di tutti. Ottomila tracce audio, divise in 37 mila file che raccolgono voci degli ultimi 7 papi. 

Patrimonio storico
«L’archivio sonoro è fondamentale – ha detto padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede, ma anche direttore generale di Radio Vaticana, presentando l’iniziativa – perché ci consente nel tempo di riascoltare i discorsi del Papa» anche relativi a quegli anni nei quali «non c’era la cultura di pubblicare quello che il Papa aveva effettivamente detto». Si pubblicavano i discorsi previsti e quindi le parole dette a braccio e i discorsi improvvisati non venivano trascritti. «Non era una questione di censura ma di una cultura che è poi cambiata nel tempo», ha spiegato Lombardi.

Per tutto il mondo
"’La voce dei Papi – si legge su Repubblica.it il 3 aprile, è il tesoro della Radio Vaticana, corrisponde alla sua missione, conservare le voci dei Papi di cui adesso viene proclamata la santità, e fare in modo che siano a disposizione di tutti coloro che vogliano risentire anche il tono originale della loro personalità e del loro servizio alla Chiesa". 

Parole sante
Tra i momenti più importanti salvati da questo progetto, come scrive Avvenire l’1 aprile, ci sono l’apertura del Concilio Vaticano II di Giovanni XXIII, il saluto di Giovanni Paolo II ai "chiassosi" ragazzi a Tor Vergata, l’appello di Pio XII per la pace poco prima lo scoppio della seconda guerra mondiale. E ancora: la voce timida di Giovanni Paolo I, la richiesta di Paolo VI, rivolta alle BR, di tenere in vita Aldo Moro, le ultime parole a Castel Gandolfo di Benedetto XVI («ora sono solo un pellegrino»). Infine il primo Angelus di Francesco con il suo caloroso e inaspettato «buon pranzo».

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
papa francescoradio vaticana
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni