Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconChiesa
line break icon

Papa Francesco e la croce rubata a padre Aristide

(AP Foto/Gregorio Borgia)

<span>El papa Francisco asiste a su audiencia general en la plaza San Pedro del Vaticano, 4 de diciembre de 2013. El pont&iacute;fice reunir&aacute; un panel de expertos para asesorarlo sobre la protecci&oacute;n de menores de sacerdotes abusadores y la ayuda a las v&iacute;ctimas que ya han sufrido el abuso. (AP Foto/Gregorio Borgia)</span>

Aleteia - pubblicato il 23/03/14

Dalla bara del sacerdote che era stato campione della Misericordia

“Pensate ai tanti confratelli che vi hanno preceduto. Vi diano la Misericordia che hanno avuto con i fedeli”. E' il suggerimento dato dal Papa ai sacerdoti di Roma durante un incontro del 6 marzo scorso. Bergoglio ha anche raccontato un episodio singolare: ha confidato infatti di aver rubato dalla bara la croce del rosario che aveva nelle mani un sacerdote che era stato un campione della Misericordia.

“Era – ha spiegato – un sacramentino famoso, e anche da lui il clero si confessava. Una delle due volte che Giovanni Paolo II venne in Argentina chiese un confessore in nunziatura e mandarono lui. Quando e' morto io ero vicario generale e andai alla chiesa che era stata di padre Aristide. Nella cripta era solo nella bara, due vecchiette e nessun fiore. 'Ma quest'uomo – mi dissi – ha perdonato i peccati a tutto il clero e ora non ha un fiore', cosi' sono  salito e sono andato da una fioraia a un incrocio, e ho comprato fiori,  delle rose. Poi ho cominciato a preparare la bara con i fiori. Allora ho guardato il rosario che gli avevano messo nelle mani e mi e' venuto in mente il ladro che tutti noi abbiamo dentro. Ho tolto con un po' di forza la Croce dalla corona e ho invocato Aristide: 'dammi la meta' della tua misericordia', ho chiesto. Ho sentito una cosa forte. E quella croce l'ho messa in tasca e sempre ce la tengo”.

“Ed ora che le camice del Papa non hanno tasche – ha aggiunto – porto sempre una busta di stoffa. E quando mi viene un pensiero cattivo contro qualcuno porto la mano a quella Croce”.

Tags:
divina misericordiapapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni