Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Aleteia logo
home iconStorie
line break icon

Ucraina: cristiani in piazza Maidan

AP Foto

Religión en Libertad - pubblicato il 20/03/14

L'Europa ha visto tutto questo, ma credo che non abbia la minima idea del ruolo delle Chiese in questa rivoluzione…

Personalmente sono stato a Kiev per tre settimane in momenti diversi. Le Chiese erano lì confortando nella morte, pregando per i defunti, aiutando le persone sul piano sia spirituale che psicologico. La gente muore tutti i giorni per le ferite dei fatti di febbraio. Ci sono tanti funerali in tutto il Paese, funerali religiosi.

Le Chiese sono state con la gente nei momenti di celebrazione, di dignità e di grande dolore. Oggi sono viste come voci etiche di libertà, dignità e, diciamo, maturazione nella pace.

Questo movimento degli ultimi quattro mesi non è fondamentalmente un movimento che appoggia un partito politico, ma un movimento di principi che vuole passare dalla paura alla dignità umana. E la gente ogni giorno capisce meglio che è una dignità data da Dio.

Esiste un enorme pellegrinaggio che è importante non solo per l'Ucraina, ma per tutta l'Europa. Dall'Ucraina si sta richiamando l'Europa ai suoi principi. La gente è morta per la bandiera europea in Ucraina. Credo che sia la prima volta che accade qualcosa del genere nel nostro continente.

Ritiene possibile una riunificazione con la Chiesa ortodossa?

Si può contribuire con i propri sforzi, ma i movimenti e i processi spirituali sono guidati dal Signore. È molto importante che in questi quattro mesi le Chiese abbiano agito insieme – il grado di comunicazione e cooperazione non ha precedenti –, ritrovandosi in una causa comune, malgrado le differenze etniche, linguistiche e religiose.

Il primo morto al Maidan è stato un armeno, il secondo un bielorusso, il primo ad aver rivolto un appello ai giornalisti è stato un afghano. Il Maidan ha modellato per le Chiese un modo di stare insieme e ci sta aiutando a vivere una nuova situazione.

L'Ucraina è una Nazione, una società, che sta subendo una conversione, ma anche le Chiese hanno bisogno di conversione, di sentire la chiamata del Signore. Le parole più importanti che Gesù ha detto ai suoi apostoli prima della sua passione e morte sono state quelle in cui ha chiesto loro di essere una cosa sola come Lui lo è con il Padre.

Esiste la speranza che ci sia un maggiore avvicinamento. Quando e come avverrà l'unità totale è una cosa alla quale provvederà lo Spirito Santo, ma abbiamo pensiero molto positivi nei confronti di quello che papa Francesco definisce lo stare vicini al popolo, e di fatto le sue parole sono state una motivazione per i pastori. Ha detto che i pastori devono avere l'odore delle pecore, e i pastori sono stati nel gregge.

A volte c'erano cinquanta sacerdoti sulla piazza, in vari giorni, di varie confessioni. Ci sono timori per l'invasione russa, a causa del passato, ma c'è grande speranza.

Estratto dell'intervista pubblicata su Religión en Libertad.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
chiesa cattolicaucraina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
6
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni