Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconNews
line break icon

The Voice of Italy, la creatività cede il posto allo show business?

Facundo Gaisler

Aleteia - pubblicato il 13/03/14

Sempre più talent show anche in Italia, patria della grande musica lirica e d'autore. Ma dov'è finita l'originalità della canzone italiana?

E’ ufficialmente cominciata la seconda edizione di The Voice uno degli ultimi talent show promossi dal featuring tra TV e case discografiche. A dare spettacolo, come accade spesso in questi programmi, sono i coach, protagonisti assoluti della trasmissione, piuttosto che i "poveri" concorrenti.

Infatti, come emerge da onstageweb.com Raffaella Carrà è il solito irresistibile ciclone, ma J-Ax è la vera sorpresa: tra battute e frecciate ai colleghi allenatori, trova il tempo di commuoversi e di caricare l’ambiente con un’inimitabile attitudine. Piero Pelù è invece autore della pressione del pulsante "I Want You" più veloce di ogni tempo: bastano i primi colpi di rullante di Rock N’ Roll dei Led Zeppelin a convincere il frontman dei Litfiba che il cantante in gara merita di entrare nella sua squadra solo per il fatto di aver scelto uno degli inni rock più belli di ogni tempo. Noemi è travolta dalla personalità degli altri tre, tuttavia è quella che, al termine della prima puntata, ha già quattro talenti in squadra. A fine serata scopriamo quella che, idealmente, è la migliore interprete dei concorrenti in scaletta: Daria Biancardi ottiene una standing ovation da parte dei coach stessi, sceglie di entrare nel Team Pelù e fin da ora si candida come seria pretendente al trionfo finale.

Domanda: ma è da questi programmi che verranno i nuovi Mina e Battisti? Talenti come Emma Marrone o la stessa Noemi effettivamente spuntano da Amici. Ma l’originalità della canzone italiana non nasceva "dal basso"? Sì, nasceva da un mix di approvazione popolare e giudizio discografico che però non proveniva da uno strumento discutibilmente democratico come la TV. E soprattutto la creatività era individuale, personale, fatta di sentimenti e di vissuti personali, liberi. Ora invece ci sono i coach che impongono dei canoni ben precisi dettati dai mass media. E se esci dalle "regole del gioco" sei praticamente fuori.

Senza essere troppo nostalgici e anacronistici ma per diventare un artista vero non ci vuole forse una vera gavetta fatta di "palco e realtà"?

Tags:
musicashow businesstalent show
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni