Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 14 Aprile |
Beato Rolando Rivi
home iconNews
line break icon

Quale natura per l’uomo?

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 13/03/14

Don Maurizio Botta parla di alcuni dei temi dell'Oratorio Piccolo e degli incontri che organizza

Nuovo incontro nella parrocchia romana di Santa Maria in Valicella, promosso dall'“Oratorio Piccolo” di don Maurizio Botta che ha scelto il tema “Natura contro natura. A quando una ecologia dell'uomo?” per l'incontro di venerdì 14 marzo.

Un tema quanto mai attuale e che – nella presentazione su facebook – accompagna con una frase di un autore “misterioso” (ma di cui noi vi sveleremo l'identità, Ndr): "Dobbiamo ascoltare il linguaggio della natura e rispondervi coerentemente. Vorrei però affrontare con forza un punto che – mi pare – venga trascurato oggi come ieri: esiste anche un’ecologia dell’uomo. Anche l’uomo possiede una natura che deve rispettare e che non può manipolare a piacere. L’uomo non è soltanto una libertà che si crea da sé. L’uomo non crea se stesso. Egli è spirito e volontà, ma è anche natura, e la sua volontà è giusta quando egli rispetta la natura, la ascolta e quando accetta se stesso per quello che è, e che non si è creato da sé. Proprio così e soltanto così si realizza la vera libertà umana”. Aleteialo ha intervistato.

Padre Maurizio, perchè parlare di “ecologia dell'uomo”?
Botta: L'espressione “ecologia dell'uomo” è una espressione di Benedetto XVI, che egli usò nel suo intervento al parlamento tedesco e che mi colpì moltissimo. Noi siamo attenti all'ecosistema, ma purtroppo ci dimentichiamo che anche l'uomo è natura, e che ha le sue leggi. In alcuni ambiti questa “natura dell'uomo” viene negata, come se l'essere umano fosse solo cultura.

Parlerete anche dell'ideologia gender, un tema molto delicato in questo momento?
Botta: Nella mezz'ora di catechesi non toccherò questo problema, sicuramente eugenetica ed eutanasia oppure alcuni comportamenti che ci autoimponiamo come i tempi di riposo che non rispettiamo.
Anche il menarca ci indica che la maturità biologica della donna è a 14-15 anni eppure posticipiamo anche di vent'anni la prima gravidanza. Poi nella discussione si vedrà…

Lei ha citato, tra gli spunti di riflessione per l'incontro di domani, il libro dell'ex parlamentare PD, Mario Adinolfi, “Voglio la Mamma”, perchè?
Botta: Certe posizioni ideologiche della sinistra su questi temi, Adinolfi dimostra che non sono “di sinistra” perché non sono posizioni a difesa dei più deboli, cioè degli ultimi. Nel libro racconta – per fare un esempio – come alcuni suoi amici albini, una coppia di fratelli che lui descrive come persone di rara intelligenza, siano sgomenti dal fatto che ormai ci siano pochissimi altri albini in Italia e che probabilmente se fossero nati in questo periodo storico semplicemente non sarebbero mai nati, a causa della deriva eugenetica che c'è nella società, con la “preselezione” degli embrioni.
Molti cattolici a volte abbiamo questa idea che tutti coloro con i quali parliamo debbano essere ortodossi e intransigenti, invece quello che dobbiamo capire è che le persone possono non condurre una vita “perfetta” ma non per questo non sappiano schierarsi in modo coraggioso verso una visione antropologica rispettosa dell'uomo, il libro di Mario in questo è esemplare al di là delle singole scelte di vita dell'autore (che è un divorziato risposato, Ndr) e che con coraggio si sta prendendo attacchi da tutte le parti…

Per approfondire i nostri dossier: 

Gender ideologico o biologico

Che cos'è l'eutanasia?

Tags:
bioeticaideologia gender
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni