Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 11 Maggio |
home iconChiesa
line break icon

L’immaginazione della sofferenza futura è più angosciante del dolore presente

Michele Westmorland

Deserto

padre Francesco Occhetta - pubblicato il 11/03/14

Quando sei desolato, cerca di rafforzarti nei sentimenti contrari a quelli che senti, e pensa che presto sarai consolato (Esercizi Spirituali, n. 321).

Cosa ti capita nella desolazione? Crollano le speranze false e gli dei che stavi adorando e si purificano i veri e grande desideri di cui sei fatto. Vieni provato a crescere nella virtù della pazienza: è la tribolazione che “produce pazienza, la pazienza una virtù provata e la virtù provata la speranza. La speranza poi non delude, perché l’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato” (Rm 5,3-5).

È la pazienza, intesa come virtù e non come sopportazione passiva degli eventi, che permette di fare memoria di un passato ricco di bene, di “continuare non mollare” nel presente e di vedere attraverso un filo di luce il futuro.
In genere si esce sperimentando i sentimenti opposti di quelli che provi nella desolazione: se sei sfiduciato, cresci nella fiducia; se sei triste regalati momenti di allegria (un film, una cena con amici, un buon teatro, un buon libro, una passeggiata in mezzo alla natura); se ti senti irascibile fai qualcosa che ti calmi; se ti senti insicuro poni ordine e fermezza alle tue azioni, se la sensualità ti vince prova ad autocontrollarti per uscirne, ecc.

Dopo la notte arriva sempre il giorno… ma se tieni gli occhi chiusi continui a pensare che sia notte anche quando il sole risplende per la paura e la mancanza di forza! Insomma dipende da te.
Attenzione però! Uscire dal periodo della desolazione non significa iniziare a pensare alle sue conseguenze… Farlo significa spendere un mare di energie. Chi si preoccupa del futuro, spesso non vive il presente.
Le voci del male lavorano molto sulla nostra fantasia che noi confondiamo per realtà. Così sprechiamo le energie migliori per combattere difficoltà irreali, che non esistono ancora, e, forse, non ci saranno mai. Come è stato scritto “l’immaginazione della sofferenza futura è più dolorosa e angosciante di qualunque dolore presente, al punto che arrivi a farti del male reale per non sentire quello immaginario”.

Puoi sempre e solo portare quel carico che c’è qui e ora. A me è capitato di accompagnare situazioni umane o famiglie con figli ammalati o fortemente invalidi. Constatavo che nei genitori viene data una forza per poter continuare a portare avanti una situazione dura che sembra un’impresa impossibile. È la forza di Dio nella desolazione

Qui l’originale

Tags:
discernimentoesercizi spiritualigesuiti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
ROSES, TERESA LISIEUX
Annalisa Teggi
Novena delle rose, 5 storie di chi ha ricevuto una carezza da San...
7
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni