Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 18 Giugno |
San Gregorio Barbarigo
home iconChiesa
line break icon

Il Papa abolisce il titolo di “monsignore”

© Public Domain

Aleteia - Aleteia Team - pubblicato il 08/01/14

Prosegue l'azione contro il carrierismo nella Chiesa intrapresa da Bergoglio

Nuovo passo di Papa Francesco nella riforma del clero. Il Pontefice ha definitivamente abolito il conferimento dell’onorificenza pontifica di “Monsignore” per tutti i sacerdoti secolari con un’età inferiore ai 65 anni. “D’ora in poi l’unica onorificenza pontificia che verrà concessa ai sacerdoti secolari (preti,cioè, di una diocesi che non sono monaci o frati) sarà quella di “Cappellano di Sua Santità”, onorificenza che verrà eventualmente attribuita solo ai sacerdoti con più di 65 anni di età” (Vatican Insider, 7 gennaio).

Sempre più in linea con le scelte di Paolo VI (il primo a “sfoltire” i titoli per il clero da 14 a 3) su sobrietà nella Chiesa e sul tema dell'ecumenismo. “La scelta del pontefice latinos si spiega con lo spregio del papa per il carrierismo nella Chiesa e la sete di potere. Francesco, che vuole preti con addosso «l’odore delle pecore», sa bene come l’onorificenza di ‘monsignore’ alle volte venga richiesta dai vescovi per ‘premiare’ i preti più fedeli alla loro persona. A giugno, in linea con la sua idea di sobrietà nella Chiesa, Bergoglio aveva abolito il titolo di ‘gentiluomo di Sua santità’ per i laici” (Blog Pacem in Terris, 7 gennaio).

La Segreteria di Stato, con una lettera circolare inviata alle nunziature, chiede di informare i singoli episcopati della decisione del Papa. Nella direttiva della Segreteria di Stato viene precisato che rimane invece "invariato" quando sia "connesso a certi uffici importanti", come quello di vescovo o di vicario generale della diocesi. Inoltre non ci saranno cambiamenti anche in seno alla Curia Romana, sia per ciò che concerne i titoli sia circa l'uso dell'appellativo monsignore, "essendo connesso – si precisa – agli uffici affidati, al servizio svolto" (Avvenire 7 gennaio).

Tags:
papa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni