Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 02 Febbraio |
Presentazione del Signore e Purificazione della Vergine
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

I 10 modi migliori per rendere la nuova evangelizzazione high-tech

10 Ways Technology Can Rock the New Evangelization – it

Michael Salisbury

Daniel McInerny - Aleteia Team - pubblicato il 13/12/13

Sì, le nuove tecnologie sono sconvolgenti, ma se non permettiamo che sconvolgano il nostro ministero ci troveremo tagliati fuori

Viviamo in un'era di innovazioni tremendamente destabilizzanti. I progressi nella tecnologia digitale stanno mettendo sottosopra intere industrie. L'industria musicale, il giornalismo stampato, l'editoria, i film e la televisione, l'istruzione superiore sono appena alcune delle industrie costrette a reinventarsi di fronte agli eccitanti ma sconvolgenti balzi in avanti della tecnologia digitale.

Gli attributi principali della tecnologia digitale – democratizzazione, personalizzazione e distribuzione onnipresente –, però, stanno non solo rendendo obsoleti i trend convenzionali di realizzazione e distribuzione dei prodotti, ma, cosa più importante, stanno cambiando il modo in cui avviene la comunicazione tra le persone. Interagiamo sempre più tra di noi attraverso i media digitali, un fenomeno che, se comporta ovvi pericoli, permette anche un'intimità tra persone altrimenti separate da oceani e continenti.

Un viaggio nella Silicon Valley – che ho fatto la settimana scorsa rappresentando Aleteia al Christian Leaders Technology Forum generosamente sponsorizzato dalla The Maclellan Foundation e dalla Crowell Trust – mi ha riempito di un senso di stupore per la creatività umana. C'è qualcosa di contagioso nell'aria della California. Anche se potremmo mettere in discussione alcuni degli obiettivi delle compagnie che occupano gli edifici finestrati con le loro file di postazioni di lavoro sgargianti e le pile di capitali di rischio, c'è molto di cui stupirsi in una cultura che lascia così tanto spazio all'intelletto umano per giocare.

Il Christian Leaders Technology Forum ha offerto una splendida opportunità ai leader di una grande varietà di ministeri cristiani per riflettere sui modi in cui le tecnologie digitali possono aiutare la nostra missione. Nel corso di due giorni, una serie di speaker stellari – tra cui l'ex ingegnere della Apple a cui è attribuita l'invenzione dell'iPad, un “evangelista” di Google e il chief technology officer della scuola di specializzazione post-lauream a Stanford – ha discusso i successi attuali e le prospettive future dei ministeri cristiani che vogliono comunicare la Parola di Dio attraverso i media digitali.

La Nuova Evangelizzazione è un'altra forza disturbatrice nella nostra cultura, alimentata non dalla tecnologia digitale ma dal potere dello Spirito Santo. Riferendosi alla nuova cultura digitale, papa Benedetto XVI ha usato l'analogia del “mare digitale”. Papa Francesco ne parla come dell'“agorà” del XXI secolo. Nella Nuova Evangelizzazione, i cattolici e tutti i cristiani devono avere il coraggio di immergersi nelle profondità di questo “mare” e gettare le reti. Dobbiamo entrare con gioia ed entusiasmo nell'agorà digitale dei nostri tempi, ansiosi di interagire con le persone che vi incontriamo per proclamare il Vangelo in amicizia.

Cosa potete trarre tu e il tuo apostolato da ciò che è stato discusso durante il Tech Forum? Ecco la mia Top 10:

1. Dispositivi mobili. Attualmente ci sono 4 miliardi di utenti di dispositivi mobili al mondo. Nel pianeta ci sono più persone con dispositivi mobili che spazzolini da denti (è vero). L'innovazione digitale sta tendendo fortemente verso i dispositivi mobili: smartphone, tablet, perfino apparecchi fisici. Se volete avere un impatto usando i media digitali, quindi, dovreste considerare il modo in cui usate i dispositivi mobili. Il vostro sito web deve essere quantomeno ricettivo al riguardo. Ancora non avete sviluppato un'app? Dovreste.

2. Collegamento. Viviamo in un'economia post-industriale. Come osserva Seth Godin, viviamo ora in un'economia “di collegamento”, il che vuol dire che l'enfasi ora non è tanto sui prodotti e sulla pubblicità, ma sul creare un collegamento emotivo con una base di fan fanatici. La tecnologia digitale rende semplice come bere un bicchier d'acqua il riuscire a mettere su un sito web, creare un corso online o pubblicare un libro. La vera sfida è mostrare empatia, compassione, creare un collegamento. Non è solo una tecnica di marketing. Non stiamo parlando solo di personalizzare le vostre e-mail per poter passare da “Gentile consumatore” a “Caro Mike”. Riguarda il fatto di essere una comunità umana e incoraggiante.

3. Rendetelo personale. Create un legame rendendo l'incontro di chiunque con la vostra impresa quanto più personale possibile. Se Netflix fosse un Paese, la sua popolazione sarebbe la 35ma del mondo. Superiore a quella del Canada. Questo perché Netflix ci permette di personalizzare in modo molto dettagliato la nostra esperienza con la sua piattaforma. Come cercate allora di creare un collegamento emotivo, personale con la vostra “tribù”?

4. Siate notevoli. È un altro tema sottolineato da Seth Godin. Qualunque cosa facciate, le possibilità sono che il mercato ne sia saturo o non sia (ancora) fortemente interessato ad essa. Più pubblicità non cambierà necessariamente la marea. L'unico modo per sfondare è essere notevoli. Essere sconvolgenti. Si può essere “notevoli” come Miley Cyrus o esserlo facendo qualcosa di realmente eccezionale per gli altri esseri umani. Il vero modo per essere notevoli è il servizio. Volete un buon esempio? Guardate il progetto di Scott Harrison sull'acqua. Quest'opera caritativa è notevole di per sé, ma il suo sito web è anche un modello delle specie. La vostra missione è davvero notevole? Come state comunicando il vostro messaggio di modo che la gente voglia subito condividerlo con qualcuno?

5. Millenari. Sono i giovani, i nativi digitali, gli obiettivi di tanti nostri apostolati. Ma volete sapere una cosa? I millenari non riguardano solo i soldi. Riguardano il significato. Desiderano ardentemente contribuire a qualcosa che sia più grande di loro. Questa è un'ottima notizia per i ministeri cristiani, perché abbiamo un accesso piuttosto agevole al Significato Ultimo. Il compito difficile è rendere questo significato rilevante per i millenari. Imparare a parlare in modo da catturare la loro attenzione. Come vi state dirigendo alla generazione millenaria? Parlate in modo analogico mentre loro parlano in modo digitale? Come vi potete adattare?

6. Umorismo. Di quali annunci pubblicitari del Super Bowl parlerete voi e i vostri amici la mattina dopo la partita? L'umorismo è uno dei modi migliori per creare un collegamento. Nel settore, sul vostro sito, sui vostri social network – state inserendo l'umorismo (incoraggiando così amicizia e fiducia) o state solo cercando di vendere?

7. Contenuti. Nel marketing del XXI secolo, tutta la comunicazione riguarda il contenuto. Nel mondo digitale, la gente si aspetta di vedersi offrire qualcosa di valore (in genere gratis), in cambio della quale vi danno la propria fiducia. E con la fiducia si costruisce la comunità. Quale contenuto di valore state offrendo alla vostra “tribù”? Come serve la gente il vostro contenuto? Una buona strategia per creare contenuti accattivanti è creare storie su quanti lavorano in prima linea nel vostro ministero, o su uno dei membri della comunità che state cercando di servire (Cercate un modo semplice per curare i contenuti per la vostra “tribù”? Provate Flipboard.)

8. Storie. La maggior parte delle cose nel mare digitale assume ora la forma di una storia. Il motivo è che gli esseri umani sono fatti per collegarsi mediante storie e la tecnologia ha creato storie sempre più semplici da raccontare. Vogliamo sentir parlare di eroi ed eroine che trovano ostacoli e lavorano sodo per superarli, anche se non ci riescono. Non vogliamo sentire una lezione o un sermone (almeno non ora). Vogliamo ascoltare una storia. Se poi ci volete dare qualcosa dopo, bene. Ma solo se prima ci attirate con una storia. Quali storie avete da raccontare? (Cercate un modo rapido e semplice di creare storie? Guardate Storify.)

9. Trasparenza radicale. Ecco un'altra lezione che si può trarre dal progetto sull'acqua. Questa organizzazione impegna il 100% dei contributi delle persone negli sforzi di portare acqua pulita nei Paesi in via di sviluppo (ad esempio, questi contributi non vengono impiegati in infrastrutture), e ogni dollaro con cui si contribuisce ai suoi sforzi può essere seguito sul sito, in modo che si può osservare come il proprio contributo sia stato realmente impiegato per fornire acqua pulita. Come permettere alla vostra comunità (i vostri donatori, quelli che volete servire) di entrare nelle vostre operazioni? Come potete far vedere loro cosa state facendo di modo che possano vedere quanto è notevole?

10. “Cloud”. Fate le cose semplici, mobili e sicure. Oggi non avete scuse se il vostro hard disk si rompe e non riuscite a ritrovare il vostro lavoro. O se non avete accesso a quel documento importante che si trova sulla vostra memoria di massa. Ancora allegate i documenti alle e-mail? Vi portate ancora dietro una borsetta con le pennette USB? Scordatevelo! Mettete tutto il vostro contenuto digitale nel Cloud e rendete il vostro lavoro più efficiente.

Super special bonus extra:

11. Personaggi influenti. Niente soldi? No problem. Identificate i personaggi con più influenza nel vostro settore e invitateli ad aiutarvi a diffondere la Parola. Non serve una celebrità di Hollywood, può essere anche un blogger influente. Questa strategia funziona al meglio se offrite in cambio qualcosa di prezioso. Volete una partnership, non un'elemosina. Quali sono i personaggi più influenti che potrebbero diffondere la vostra missione come un virus? Cosa avete da offrire loro? Come potete collegarvi?

Okay, cosa ho dimenticato? Quali altre strategie digitali potrebbero comparire sulla lista?

Tags:
internetnuova evangelizzazionenuove tecnologie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni