Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconNews
line break icon

Diventare adulti in una società complessa

© Association "mise en voyage"

Oukouli (cérémonie de passage de l'adolescence à l'âge adulte des hommes) dans un village Hamer

Dimensione Speranza - pubblicato il 06/12/13



Individualizzazione dei riti

In questa prospettiva, la configurazione stessa dei riti di passaggio sembra modificarsi. Innanzitutto, la fase di separazione, fisica e simbolica, avviene attraverso non una segregazione imposta dall'esterno, bensì attraverso una demarcazione di territori, fisici e simbolici, da cui gli adulti sono esclusi: la gestione dell'affettività e della sessualità costituisce uno dei primi spazi di sperimentazione di autonomia da parte del giovane, grazie anche all'appropriazione o riappropriazione di alcuni "luoghi" (la propria cameretta in cui portare il ragazzo o la ragazza, l'auto, la panchina del parco, le feste a casa di amici o nei locali). Inoltre, dall'enfasi posta su una struttura sequenziale si passa a una focalizzazione sulla fase intermedia di autoproduzione di significati. Come già evidenziato da alcuni autori (Turner, 1972), se nella fase liminare possono crearsi forti legami orizzontali potenzialmente in conflitto con le relazioni intergenerazionali verticali e gerarchiche vigenti nella struttura sociale, nelle società moderne tale fase si è trasformata creando forme inedite di identificazione sociale e culturale (per esempio, le bande giovanili o alcuni fenomeni culturali di massa).

Possiamo avanzare l'ipotesi che la fase liminare si sia dilatata e abbia assunto sempre maggiore autonomia: da condizione di margine essa sembra essere divenuta una posizione di automarginalizzazione da parte dei giovani al fine di costruire, e valorizzare, relazioni orizzontali produttrici di un ordine simbolico alternativo. Ne deriva uno slittamento e un indebolimento della spinta alla transizione e quindi alla conclusione della sequenza con la fase che abbiamo chiamato di aggregazione: quest'ultimo passaggio rimane spesso incompiuto in quanto le pratiche rituali adottate dai giovani producono forme di riconoscimento interne al gruppo dei pari ma che non necessariamente si estendono al mondo adulto.

Nel caso del passaggio a una sessualità attiva, l'autopercezione e il riconoscimento da parte del gruppo dei pari di uno status adulto si inserisce in un processo di reinterpretazione dei riti di passaggio come pratiche di ritualizzazione del quotidiano e di simbolizzazione di esperienze ed eventi significativi per il soggetto o per il suo gruppo di riferimento, ma che non necessariamente implicano una reale transizione e l'acquisizione di uno status adulto.

Articolo tratto da: http://dimensionesperanza.it/aree/famiglia-giovani-anziani/problematiche-giovanili/item/7733-diventare-adulti-in-una-societ%C3%A0-complessa.html

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tags:
adultigiovanisessualità

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
5
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni