Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 09 Dicembre |
San Juan Diego Cuauhtlatoatzin
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Regolamentazione naturale della fertilità: miti e realtà

Natural methods of regulation of fertility

© mast3r/SHUTTERSTOCK

Patricia Navas - Aleteia Team - pubblicato il 28/11/13

Iniziatrice del sintotermico in Spagna: “I metodi naturali di pianificazione familiare, come il resto, dipendono dal metodo in sé, dal suo insegnamento e dalla sua applicazione”

Comprendere la fertilità combinata uomo-donna permette alle coppie di prendere decisioni più libere e autonome, esercitare il discernimento e condividere responsabilità, ha spiegato Françoise Soler, che nel 1969 ha introdotto il metodo sintotermico in Spagna.

In questa intervista concessa ad Aleteia, la Soler indica quanto sia importante che questi metodi vengano proposti alle persone e aggiunge che possono essere imparati con l'aiuto di esperti, testi e consulenze on line.

Quali aspettative nutre per il prossimo Sinodo sulla famiglia?

Riprendendo le parole di papa Francesco nell'intervista per la rivista dei gesuiti, mi sento speranzosa. In un'altra occasione ha detto che le donne dovevano essere più consultate. Magari si potesse misurare la portata dell'applicazione di questo desiderio nel Sinodo sulla vita familiare!

Le domande del questionario inviato ai vescovi del mondo sono concrete e incisive; si vuole realizzare una radiografia della situazione, compiere una diagnosi, informarsi sull'assistenza pastorale in corso per poi orientare.

Non so chi ha elaborato il questionario, penso appartengano all'ambito occidentale, ai Paesi in cui la fede cristiana ha lasciato orme da secoli. In vari Paesi di evangelizzazione recente suppongo che si rileverà la mancanza di alcune domande, ma spero che verranno poste e che verrà data una risposta.

Dall'altro lato, ci sono anche temi dimenticati che interessano tutto il mondo, come la violenza domestica (sotto una o varie delle sue forme: psicologica, emotiva, fisica, sessuale, economica, ambientale…) tra gli sposi, verso i bambini, gli handicappati, gli anziani, la pederastia in famiglia… Siamo tutti chiamati alla santità, ma c'è anche il male che assilla.

Spero poi che il Sinodo promuova la sinergia di molte energie a favore della vita familiare.

Nel questionario preparatorio al Sinodo si chiede quali metodi naturali sono promossi dalle Chiese particolari per aiutare i coniugi ad applicare la dottrina della Humanae vitae. Attualmente quali metodi naturali esistono?

Ci sono metodi che usano un parametro, ad esempio:

1. La durata del ciclo come base di calcolo: metodi Ogino, Knaus… e dei Giorni Fissi.

2. Il muco cervicale: metodo Billings – chiamato anche dell'Ovulazione –, il Metodo Modificato del Muco, il metodo del muco dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, quello dei Due Giorni…

3. La temperatura, misurata al risveglio.

Altri utilizzano due parametri:

1. Durata del ciclo più corto noto e temperatura: il ciclo-termico (noto già negli anni Cinquanta)

2. Il muco cervicale e la temperatura: il muco-termico.

3. Il Metodo dell'Allattamento materno e l'Amenorrea (assenza di mestruazioni).

Il metodo che utilizza tutto – durata del ciclo più corto conosciuto, muco, temperatura e in forma opzionale anche l'autopalpazione cervicale, così come altri sintomi – è il sintometrico o degli indici molteplici, ora chiamato in Germania Sensiplan.

Quali crede che siano i migliori?

Le persone devono decidere da sé in base alla propria situazione e in funzione del loro obiettivo (conoscere la fertilità, concepire, evitare una gravidanza) quale vogliono applicare.

Le persone che devono assolutamente evitare una gravidanza – per cardiopatia, cancro, cesareo recente… – possono applicare le norme della temperatura basale.

Quelle che vogliono unire la maggiore efficacia al maggior numero di giorni diagnosticamente non fertili applicheranno il sintotermico.

A quelle che preferiscono distanziare le nascite ma che accoglierebbero volentieri un bambino potrebbe bastare l'osservazione del muco cervicale.

Per quelle che vogliono concepire, osservare il muco cervicale – che segnala i giorni più fertili – è molto interessante. Chiaramente è ancora meglio se si osservano altri segni e sintomi.

È interessante sapere che tra il 16 e il 30% delle coppie ha difficoltà a concepire, e questa percentuale aumenta con l'età della donna.

Ad ogni modo, non bisogna dimenticare che in base alle ricerche sulle cause della subfertilità nel 40% dei casi il problema è di origine maschile.

Come si possono imparare i metodi naturali di regolamentazione della fertilità?

Ci sono libri e consulenti che li insegnano nelle cliniche, Centri di Orientamento Familiare diocesani, ambulatori specializzati…

Attualmente, inoltre, con Internet le persone interessate possono essere consigliate inviando a un esperto le proprie domande e i propri grafici fotografati o scannerizzati.

Dal primo ciclo verranno segnalati i giorni assolutamente non fertili, se si desidera evitare un concepimento. Dopo tre cicli gli utenti sono in genere autonomi.

Sono efficaci?

Ci sono metodi di pianificazione familiare naturale molto efficaci e altri poco.

Le alte percentuali di efficacia ottenute dal metodo sintotermico dipendono dal metodo in sé – perché usa vari parametri –, dal suo insegnamento e dalla sua applicazione (aspetti che valgono anche per qualsiasi anticoncezionale convenzionale).

Dopo il Sinodo della Famiglia del 1980, i vescovi della Germania si sono informati sull'efficacia di vari metodi naturali (in particolare del metodo Billings e del metodo sintotermico), così come sui giorni diagnosticati non fertili per ciascuno, sulla facilità di apprendimento, ecc. Con queste informazioni hanno deciso di sostenere la divulgazione del sintotermico.

Questo metodo utilizza tutti gli indicatori della fertilità e dell'infertilità di un ciclo mestruale concreto. L'ultimo studio è stato effettuato su 900 donne e comprende più di 17.000 grafici. Dopo questo insegnamento globale, una coppia può scegliere di usare un metodo naturale che si basa solo su uno o due indici.

Quali sono i vantaggi principali di questo tipo di metodi naturali?

Il sapere non occupa posti. L'informazione è potere. Giovanni XXIII nella Pacem in Terris ha sottolineato il diritto all'informazione. Comprendere la fertilità combinata uomo-donna permette alle coppie di prendere decisioni più libere e autonome, di esercitare il discernimento e condividere responsabilità.

Il rapporto della meteorologia ci insegna a riconoscere cosa indicano le nubi in base alla loro forma e al loro colore, la direzione del vento… Bene, i metodi naturali ci insegnano a guardare i segni naturali del ciclo mestruale e a comprenderli.

La fertilità dell'uomo è costante, quella della donna no. Qualsiasi donna è capace di comprendere il proprio ciclo e di riconoscerne i sintomi.

Le suore di Madre Teresa di Calcutta avevano insegnato nel 1978 il metodo sintotermico a più di 20.000 coppie, per la maggior parte analfabete, induiste e musulmane. Per questo era presente al Sinodo sulla Famiglia del 1980.

Quali sono le basi scientifiche dei metodi di pianificazione familiare naturale?

Ne elenco sei:

1. L'ovulazione avviene una volta in ogni ciclo mestruale.
2. Quando si verificano varie ovulazioni in uno stesso ciclo sono concomitanti: con un intervallo massimo di 24 ore tra la prima e l'ultima liberazione di un ovulo.
3. L'ovulazione si può prevedere e diagnosticare con una certa precisione, indipendentemente dall'irregolarità dei cicli, grazie all'osservazione di segni e sintomi naturali ad essa collegati.
4. L'ovulo è fecondabile per un tempo inferiore alle 24 ore.
5. Gli spermatozoi possono fecondare per un tempo conosciuto, non superiore ai 5 giorni in presenza di muco cervicale (in assenza di muco sopravvivono nella vagina meno di 8 ore).
6. L'essere umano è capace di posporre la soddisfazione dei propri desideri, tra gli altri quello sessuale-genitale.

Come potrebbero acquisire una maggiore diffusione?

Ciò che conta è che vengano proposti. Se le persone non sanno che esistono non li richiedono. È la legge della domanda e dell'offerta. C'è una mancanza di conoscenza piuttosto marcata al riguardo; molti hanno ancora una vaga idea del metodo di Ogino del 1930.

Penso che bisognerebbe conoscere il lavoro di Adela Vidal, un'ostetrica che nel 2006 ha rivisto i capitoli che trattavano questo tema in 90 libri a disposizione delle future ostetriche della Scuola Universitaria di Barcellona. Solo il 7% dei contenuti (6 capitoli) conteneva informazioni corrette!

È necessario pubblicare perché i professionisti sanitari non ripetano in seguito miti di decenni precedenti.

Cosa pensa di apparecchiature come Persona e Clear Blue?

C'è una tendenza a ricorrere ai macchinari e a vendere… Alcune persone si fidano più della diagnosi di un apparecchio che del proprio giudizio.

Possono essere utili, ma è dimostrato che un buon insegnamento e l'applicazione del metodo sintotermico è più affidabile di queste apparecchiature.

Attualmente esistono anche programmi per i dispositivi mobili (tablet, smartphones).

Mi fa ridere quando mi viene detto come scusa di un errore “Il computer si è sbagliato”. No: un computer fa pedissequamente (anche se in modo molto rapido) quello che una persona gli ha ordinato di fare.

Quali documenti del Magistero propongono la conoscenza della fertilità per la procreazione responsabile?

Ad esempio le encicliche Familiaris Consortio, Humanae Vitae (paragrafo 11) e Gaudium et Spes, che si possono leggere nella web del Vaticano nella parte dedicata al papa che le ha scritte.

Perché la Chiesa scommette sulla conoscenza della fertilità e rifiuta metodi anticoncezionali come il preservativo e la pillola?

In fondo è per fiducia nell'opera del Creatore; sicuramente l'ha fatta bene, molto bene, “con saggezza”. La sua opera permette alle persone di vivere sessuate secondo il suo piano meraviglioso, conoscendo e comprendendo la natura e vivendo in armonia con questa, non contro di questa.

Da decenni il Magistero invita alla procreazione responsabile, visto che sa che le persone possono guidare il proprio comportamento con la ragione, l'amore e la volontà, assumendo in anticipo le conseguenze che deriveranno dalle proprie azioni.

Gli orientamenti del Magistero si basano sulla fiducia in Dio, nelle persone “di buona volontà” e nei progressi della scienza.

Tags:
fertilitàpianificazione familiare naturalesessualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni