Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 22 Giugno |
Paolino di Nola
home iconNews
line break icon

Sbarcano i profughi siriani a Siracusa, il Papa telefona “prego per voi”

© DR

Aleteia Team - pubblicato il 16/09/13

Don Maurizio Novello racconta della telefonata (mancata) col Santo Padre e del suo interesse per i rifugiati provenienti dalla Siria

Don Maurizio Novello è restio a raccontare, anche al settimanale Tempi, il suo impegno con i profughi siriani sbarcati nel siracusano e di cui si è occupato fin da subito con grande dedizione. Non cerca l'attenzione dei media, cerca semmai preghiera e solidarietà per chi soffre a causa della guerra, dei sopprusi e della violenza nel proprio paese. Ne ha parlato con il Papa, o meglio ha deciso di scrivere alla Santa Sede raccontando le storie di “ordinaria follia” – per così dire – che vengono dal Medio Oriente e dalla Siria in particolare. Il Papa è rimasto molto toccato dal racconto di Don Maurizio e l'ha cercato al telefono senza successo: “ero in ritiro spirituale” dice Don Maurizio. Il Papa – come sua abitudine –  non si è dato per vinto e ha riprovato e sebbene i due non si siano sentiti direttamente, Bergoglio ha fatto sapere che è vicino ai profughi e prega per loro e per il lavoro di Don Maurizio. “Ogni giorno nelle città vicine arrivano nuovi barconi – spiega il parroco di San Giovanni Battista di Avola – , pensi che solo ieri a Siracusa ne sono approdati tre, con a bordo 199 persone. Il 2 settembre una di queste barche è arrivata proprio qui ad Avola, per cui sono accorso subito. Ho incontrato 186 persone, tutti musulmani provenienti dalla Siria, sfuggiti dopo l’attacco con il gas chimico.Si sono avventurati in mare e hanno affrontato un viaggio di dieci giorni. Noi abbiamo subito provveduto ad accoglierli con vestiti, cibo, farmaci, li abbiamo fatti visitare dai medici, poi sono stati trasferiti nei centri di accoglienza di Siracusa e Priolo. Sono tornato a trovarli questa settimana, mi hanno detto che si sentono accolti e al sicuro rispetto alla paura che vivevano in Siria: sono andato a trovarli dopo la giornata di digiuno voluta dal Papa, e loro erano felici che il Santo Padre avesse chiesto di pregare per la pace nel loro paese”. E' molto riservato sugli eventuali messaggi che Bergoglio può aver rivolto a lui o ai profughi, ma non esita a ringraziare la popolazione locale : “Qui le persone stanno facendo davvero il possibile per accogliere i migranti come fratelli” e chiede aiuto al Governo perché i centri di accoglienza sono tutti pieni.

Tags:
profughisiria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni