Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Luglio |
San Pietro Crisologo
home iconFor Her
line break icon

L’allergia alle proteine dell’uovo: che cos’è e quali sono le cause

hands, egg,

Shutterstock

Ospedale Bambino Gesù - pubblicato il 26/02/19

Sta diventando una delle più frequenti allergie in molti Paesi del mondo occidentale: ecco di cosa si tratta e come si manifesta

Fino a pochi anni fa, nei bambini piccoli l’allergia all’uovo era seconda come frequenza a quella al latte. Negli ultimi anni la classifica sembra essere cambiata, e l’allergia alle proteine dell’uovo sta diventando la più frequente in molti Paesi del mondo occidentale. Lo è di gran lunga in Australia e nel Regno Unito, e sta emergendo come problema importante in molte parti dell’Asia sud-orientale.




Leggi anche:
Allergie e intolleranze alimentari: cosa c’è da sapere

Allergia alle proteine dell’uovo: che cos’è

La caratteristica principale dell’allergia alle proteine dell’uovo è che, di regola, i bambini allergici all’uovo hanno reazioni fin dalla prima somministrazione dell’alimento. Mentre per il latte è necessario un primo contatto con l’alimento (la cosiddetta “sensibilizzazione”) perché l’organismo sviluppi degli anticorpi che diventano nocivi, per l’uovo ciò non avviene. In qualche modo, si potrebbe dire che allergici all’uovo si nasce, allergici al latte si diventa. L’allergia alle proteine dell’uovo coinvolge soprattutto le proteine dell’albume.




Leggi anche:
L’allergia alle proteine del latte vaccino cosa comporta?

Tuttavia, non esistono bambini che, allergici all’albume, possano tollerare il tuorlo. Infatti, l’architettura del tuorlo è strutturata su proteine identiche a quelle dell’albume che, sebbene in minore quantità, sono quindi contenute anche nel rosso. Esistono invece bambini che, allergici all’uovo, possono consumare prodotti che lo contengono quando sono panificati. Questi bambini non possono mangiare l’uovo, la pasta all’uovo, le creme che contengono uovo o la frittata, ma possono consumare il panettone, la colomba a Pasqua, i biscotti e le brioches. Ciò succede perché durante il processo di lievitazione in forno, le proteine dell’uovo si combinano con quelle del grano e quelle del lievito, perdendo la loro caratteristica allergenicità.
L’allergia alle proteine dell’uovo tende a risolversi spontaneamente, con una durata media di circa 3 anni. Il 50% dei bambini allergici all’uovo oggi, quindi, tra 3 anni non sarà più allergico.

Quali sono i sintomi

I sintomi causati dall’allergia alle proteine dell’uovo possono essere identici a quelli delle allergie alle proteine del latte.
È però soprattutto nei bambini con dermatiti atopiche gravi che si ritrova questo tipo di allergia. Essi devono evitare l’uovo in qualsiasi forma. Questi bambini possono reagire all’uovo anche in forma inalatoria, ancora più spesso di quanto capiti ai bambini allergici al latte. Pertanto, se il vostro bambino è allergico all’uovo, sarà bene non cucinare alimenti che contengono uovo in sua presenza.




Leggi anche:
Come distinguere una comune dermatite da una vera dermatite atopica?

Tags:
alimentazionebambinisalute
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni