Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 07 Maggio |
Santa Rosa Venerini
home iconChiesa
line break icon

“In caso di infermità o impedimenti gravi rinuncio al pontificato”

PAUL VI

Giancarlo GIULIANI I CPP I CIRIC

Le Pape Paul VI.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 21/05/18

Pubblicata una lettera inedita di Paolo VI in cui si dice pronto - a determinate condizioni - ad abbandonare la guida della Chiesa

E’ il 2 maggio 1965. Paolo VI scrive una lettera al Decano del Collegio Cardinalizio in cui spiega la sua intenzione, se si fosse arrivati a certe condizioni, di rinunciare al Papato

La lettera è rimasta inedita per oltre cinquant’anni. Ora è stata pubblicata da Padre Leonardo Sapienza, reggente della Casa Pontificia, nel suo libro “La barca di Paolo”, Edizioni San Paolo.

Due condizioni per le dimissioni

Paolo VI l’ha indirizzata al decano del Collegio Cardinalizio, spiegando che «nel caso di infermità, che si presuma inguaribile, o di lunga durata, e che ci impedisca di esercitare sufficientemente le funzioni del nostro ministero apostolico; ovvero nel caso che altro grave e prolungato impedimento a ciò sia parimente ostacolo», di rinunciare al suo «sacro e canonico ufficio, sia come Vescovo di Roma, sia come Capo della medesima santa Chiesa cattolica».




Leggi anche:
Le dimissioni del Papa: un atto di fiducia nella Chiesa

Chi doveva rendere operative le dimissioni

In caso di dimissioni, queste ultime sarebbero state rese operative dal Cardinale Decano del sacro Collegio Cardinalizio; dai cardinali al vertice dei Dicasteri vaticani;e dal cardinale Vicario di Roma.

Wojtyla e Ratzinger

Così dopo Pio XII che sapevamo pronto alla rinuncia per non permettere ai nazisti di rapire il Papa; di Giovanni Paolo II che poi adattò anche le norme del conclave a questa eventualità.

  • 1
  • 2
Tags:
dimissionipaolo vipontificato
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
3
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
4
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
5
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
6
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
7
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni