Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Marciano di Siracusa
home iconSpiritualità
line break icon

Storia di Teofilo, il santo che aveva venduto l’anima al Diavolo

Notre-Dame de Paris portail du Cloître tympan.

Hervé Grandchamp - pubblicato il 04/02/20

Il 4 febbraio la Chiesa celebra san Teofilo il Penitente. Nel IV secolo, questo chierico aveva stretto un patto col diavolo per vendicarsi del suo vescovo. Pentitosi, trascorse il resto della vita in penitenza. La sua leggenda incoraggia la confessione.

La storia risale al IV secolo – siamo ad Adana, in Turchia – e riguarda Teofilo, un giovane chierico caduto in disgrazia agli occhi del suo vescovo. Ridotto in miseria, rinnegò la fede e strinse un patto col Diavolo. Il demonio gli permise di umiliare il suo vescovo e di prendere il suo posto. Rapidamente, però, Teofilo fu preso dal rimorso: si pentì dell’alleanza con Satana e desiderò chiedere perdono.




Leggi anche:
Qual è la differenza tra confessione, riconciliazione e penitenza?

Il suo patto col Diavolo gli proibiva di entrare nelle chiese: dal portale d’ingresso, però, poteva vedere una cappella il cui altare era sovrastato da una Madonna seduta, col figlio tra le braccia. Sotto lo sguardo della Vergine, si mise allora a pregare con fervore. Toccata dalla supplica del chierico, la madre di Cristo si recò dal diavolo per salvare l’anima del penitente. Schiumando rabbia, e non potendo resistere alla Vergine, Satana restituì il contratto che Teofilo aveva firmato col suo sangue e sigillato col proprio anello.




Leggi anche:
Quali sono i 3 atti che ogni penitente dovrebbe compiere in modo efficace?

Nel XIII secolo il poeta e trovatore Rutebeuf si sarebbe ispirato a questa storia per scrivere il dramma religioso “I miracoli di Teofilo”. La pièce fu messa in scena per più di due secoli in occasione di cerimonie religiose, davanti a folte platee raccolte sui sagrati delle chiese. Il passaggio più celebre della pièce è probabilmente la preghiera che il penitente rivolge alla Vergine Maria:

Mia santa regina bella,

gloriosa Vergine,

Signora piena di grazia,

che ci riveli il bene,

chi t’invoca nel bisogno

è libero dalla pena,

chi il suo cuore a voi conduce.

Nel regno che non passa

avrà gioia inusitata.

O fontana zampillante,

bella e salutare,

richiamami a tuo Figlio.

Oggi è possibile trovare la storia di san Teofilo il penitente sul timpano del portale nord di Notre-Dame de Paris. La leggenda sta lì per simboleggiare il sacramento della penitenza e della riconciliazione per mezzo del quale Dio, nel suo immenso amore, perdona tutte le colpe e tutti i peccati.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
atto penitenzialeleggendapenitenzariconciliazione
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni