Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 04 Marzo |
San Casimiro
home iconChiesa
line break icon

Qual è la differenza tra confessione, riconciliazione e penitenza?

Ravipat / Shutterstock

Isabelle Cousturie - pubblicato il 16/03/18

Insieme questi tre termini costituiscono il “Sacramento della Penitenza e della Riconciliazione”. L'obiettivo è il “ritorno a Dio”

Confessione, riconciliazione, penitenza… In qualche modo, ciascuno di questi tre termini può essere usato per designare il “Sacramento della Penitenza e della Riconciliazione”, nome ufficiale dato dal Concilio Vaticano II (1962) a questo sacramento.

È un segno, come gli altri – Battesimo, Matrimonio, Ordine, Confermazione, Eucaristia, Unzione dei Malati –, di dono gratuito di Dio.

L’obiettivo è che Dio possa perdonare i peccati ai penitenti, ma ciascuno di questi termini di per sé non può esprimere adeguatamente la totalità di questo sacramento. Ciascuno, infatti, si riferisce a un aspetto dottrinale e a un senso molto preciso, il cui potere è quello di trasformare il penitente a livello spirituale e umano.

Per realizzare una conversione che porti allo stesso tempo il perdono di Dio e la riconciliazione con i fratelli e le sorelle nella fede, è necessario che siano presenti tutte le parti del sacramento: il riconoscimento dell’amore fedele di Dio, il riconoscimento di una rottura dell’alleanza provocata dal nostro atteggiamento, implorare il perdono di Dio e avere la volontà di riparare alla mancanza commessa.

La confessione consiste nel “riconoscere” i peccati davanti a un sacerdote (confessione privata) o ad altre persone (confessione pubblica). Questo richiede un esame di coscienza previo, una disponibilità interiore a riconoscere in profondità in che misura si è fatto o suscitato il bene e si è resistito al male negli atteggiamenti e nei pensieri quotidiani. Visto che la confessione ha senso solo se accompagnata dal pentimento, è necessario che il penitente arrivi con un rimorso sincero. Allora dirà al sacerdote: “Mi benedica, padre, perché ho peccato”. La buona disposizione di spirito è molto importante, perché il sacerdote durante la confessione ascolterà e cercherà di determinare dove agire per accompagnare meglio il processo di penitenza e far riflettere la persona in modo adeguato sui suoi errori.

  • 1
  • 2
Tags:
confessionedifferenzapenitenzariconciliazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni