Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il frate pizzaiolo che impasta una pizza record da 4 chili e mezzo! (VIDEO)

pastorale giovanile cappuccini liguria
Condividi

Il simpatico video su Facebook è stato girato nel convento di San Barnaba a Genova

Convento di San Barnaba, Genova. In questo storico luogo sulle alture del capoluogo ligure staziona una fraternità di francescani simpatica e coinvolgente, che coordina le attività della Pastorale Giovanile dei Frati Minori Cappuccini liguri.

Tra loro c’è anche un frate pizzaiolo! Un confratello lo riprende in diretta su facebook, e lui scherza: “Faccio un impasto da 3 chili, sarà una pizza “piccola”, di 4 chili e mezzo!”. Spesso i frati si ritrovano con i numerosi giovani che affollano il convento anche per gustare semplicemente una pietanza, da loro preparata, tutti insieme.

pastorale giovanili cappuccini liguri
Facebook - Pastorale Giovanile Cappuccini liguri

Le attività dei frati

Tra le attività spirituali che offrono i frati ci sono: #francesco, percorso spirituale sulle orme di Francesco d’Assisi per chi si sente vicino allo spirito francescano; il mercoledì sera l’appuntamento è con i laboratori di preghiera per giovani adulti a cura di fra Andrea; e ancora “Vieni e vedi”: esperienze di condivisione della vita in fraternità per ragazzi in ricerca vocazionale; infine il “Servizio missionario” presso il mercatino di Imola, ma nel mese di agosto.

Qui il video del frate pizzaiolo

Il più antico convento cappuccino ligure

Il convento di San Barnaba, che ospita la fraternità, è il più antico convento cappuccino in Liguria: risale infatti al 16 maggio 1538 l’atto con cui il Magistrato di Pammatone diede in uso l’ex monastero delle monache Cistercensi ai Cappuccini chiamati a prestare assistenza spirituale agli infermi presso il grande ospedale di Genova. Rispetto alla Provincia dei Frati Minori Cappuccini di Genova è cronologicamente il secondo, il primo convento fu infatti quello di Pavia, del 1537. Fu per vari periodi sede della Curia provinciale e per molto tempo sede di Noviziato (www.cappucciniliguri.it).

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni