Aleteia

Un senzatetto ha chiesto a un frate francescano di suonargli una canzone. Ecco com’è andata…

Condividi
Commenta

Jacob’s Song

Break down this old, weary facade and show yourself. Please show yourself in me.

“Hai mai abbracciato un albero?” Così un senzatetto ha approcciato Brother Isaiah mentre camminava per Manhattan. Il tizio, un rocker ricoperto di tatuaggi, indossava una maglietta con su il nome di un gruppo e aveva le cuffie alle orecchie. “Quando mi trovo a Central Park abbraccio tutti gli alberi che incontro”, ha aggiunto.

Vedendo la chitarra del frate, il vagabondo gli ha chiesto di suonargli una canzone. E proprio lì, nel mezzo di quell’affollato marciapiede newyorchese, Brother Isaiah si è inginocchiato e ha suonato la canzone che vi proponiamo (guardate il video in alto).

Quasi tutto il mondo attorno a loro ha continuato a seguire il ritmo pulsante della vita di New York; ma per questi due uomini il tempo si è fermato. Non si trattava di un mero concerto per un passante, ma era una vera e propria preghiera di amore e solidarietà per quell’uomo senza dimora.

Terminata la canzone, Brother Isaiah ha dato all’uomo una medaglia miracolosa, ha recitato una preghiera e ha poi continuato per la sua strada insieme al frate che era con lui. Dopo aver percorso a malapena un isolato, i due hanno sentito un rumore di passi avanzare velocemente verso di loro.

“Hey, posso avere un’altra canzone?”

Brother Isaiah ha guardato l’uomo e poi ha guardato alla sua sinistra: si trovavano esattamente di fronte a una chiesa cattolica. E dentro quella chiesa si stava celebrando l’Eucaristia.

“Beh, stanno suonando là dentro”, ha risposto Brother Isaiah, facendo un cenno verso la chiesa.

“Okay” ha risposto l’uomo, facendo di corsa le scale della chiesa. Stava letteralmente correndo verso la presenza eucaristica del Signore.

Il suo nome era Jacob. E questa è la sua canzone.

La fede non è luce che dissipa tutte le nostre tenebre, ma lampada che guida nella notte i nostri passi, e questo basta per il cammino. All’uomo che soffre, Dio non dona un ragionamento che spieghi tutto, ma offre la sua risposta nella forma di una presenza che accompagna, di una storia di bene che si unisce ad ogni storia di sofferenza per aprire in essa un varco di luce. – Papa Francesco, Lumen Fidei n. 57.

Il video musicale di Jacob’s Song è stato prodotto dalla Spirit Juice Studios. La canzone, così come l’intero album Broomstick, è disponibile su iTunes. Il ricavato andrà a sostegno di ragazze madri che hanno bisogno di assistenza.

Per restare aggiornati suoi vostri artisti preferiti e per scoprire nuova musica ogni giorno, seguite Cecilia su Facebook.

Libby Reichert

 

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni