Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 27 Gennaio |
Santi Timoteo e Tito
home iconFor Her
line break icon

Tumore al seno: quando la malattia compare in gravidanza

Shutterstock

BenEssere - pubblicato il 28/02/18

Una lesione maligna che si manifesta durante l'attesa di un figlio ha alcune caratteristiche specifiche e una certa aggressività, ma non significa che non ci sia nulla da fare, anzi!

di Giovanna Gatti senologa Istituto europeo di oncologia e Centri medici Santagostino (Milano) e scrittrice

“Mia sorella ha sempre prestato molta attenzione alla prevenzione. Per questo, prima di scegliere con il marito di intraprendere una gravidanza, si è sottoposta a numerosi esami. È rimasta incinta e, per i primi mesi, è andato tutto bene. Però, purtroppo, durante un normale controllo, i medici hanno evidenziato un tumore al seno. Come è possibile? E che cosa è possibile fare?” Antonella, Siracusa

Si definisce “tumore in gravidanza” una malattia che si sviluppa durante la gestazione o in allattamento. Questo tipo di tumore ha un comportamento un po’ diverso rispetto alla malattia che nasce in altri momenti: la presenza di livelli ormonali tipici dello stato di gravidanza può stimolare la proliferazione delle cellule tumorali in modo un po’ aggressivo.

BenEssere

I trattamenti, chirurgici e farmacologici

Le cure dipendono dal tempo di gestazione e dallo stadio della malattia: alcune terapie possono essere affrontate senza rischi per il bambino, altre si possono rimandare al periodo successivo al parto. La biopsia del linfonodo sentinella, per esempio, può essere eseguita, così come la maggioranza degli interventi di chirurgia di eccellenza.

Farmaci

Quanto ai farmaci, deve esserci una valutazione attenta e multidisciplinare per comprendere quali, quando e come somministrare: in gravidanza è obbligatorio personalizzare le terapie e valutare accuratamente rischio e beneficio, e desiderio della donna.

Radioterapia

La radioterapia va discussa con grande attenzione perché le radiazioni possono danneggiare il nascituro.
Comunque, occorre rivolgersi ai maggiori centri di eccellenza: si tratta di una malattia poco frequente, da affrontare con personale competente che abbia una buona esperienza in materia.




Leggi anche:
Gravidanza… con sorpresa: “sarebbe meglio abortire”, ma la paura non ha prevalso

Prevenzione e diagnosi precoce

Il fatto che il seno di una donna incinta non sia immune da tumore spiega perché, anche durante una gravidanza, i controlli con ecografia mammaria e visita senologica restino importanti e necessari: la diagnosi precoce di lesioni sospette deve, in particolare, essere seguita da immediate procedure di approfondimento decise dai senologi dei centri di eccellenza.

L’eventuale diagnosi di tumore non porta all’interruzione della gravidanza. È evidente che la mammografia, che si basa su radiazioni X, non sia un esame possibile per i controlli in questa fase della vita: l’ecografia mammaria e la visita senologica sono, invece, in grado di garantire un’adeguata prevenzione.




Leggi anche:
Donna in coma dal sesto mese di gravidanza si risveglia e conosce suo figlio

Tags:
gravidanzatumore al seno
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Claudia Koll Vieni da me Rai1
Silvia Lucchetti
Claudia Koll: ho pregato tanto per mio figlio malato e ho ricevut...
5
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
6
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
7
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni