vaticano notizie

Ruanda, la Chiesa cattolica chiede scusa per il genocidio

La Chiesa cattolica del Ruanda chiede pubblicamente scusa per il ruolo svolto nel genocidio del 1994. «Chiediamo scusa per tutti gli errori commessi. Siamo costernati dal fatto che appartenenti alla chiesa abbiano violato il proprio giuramento con Dio», recita un comunicato dei vescovi. 

Nel documento, si ammette che elementi della chiesa hanno pianificato, aiutato e posto in essere il genocidio, nel quale oltre 800.000 persone di etnia Tutsi e alcuni moderati Hutu vennero massacrati dagli estremisti Hutu. Molte delle vittime vennero uccise nelle chiese dove avevano trovato rifugio. 

Pubblicità
Pubblicità
LOADING...