Aleteia

Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile

Public Domain
Condividi
Commenta

"Sotto il peso del dolore, a te, cara Santa Rita, io ricorro fiducioso"

Subito dopo la morte, santa Rita da Cascia era già venerata come protettrice dalla peste, probabilmente per il fatto di essersi dedicata in vita alla cura degli appestati, senza contrarre mai la malattia. Fu questo uno dei motivi, forse il primo, a farle ottenere popolarmente l’epiteto di Santa degli impossibili.

 

* * *
PREGHIERA A SANTA RITA PER UNA CAUSA IMPOSSIBILE

Sotto il peso del dolore, a te, cara Santa Rita, io ricorro fiducioso di essere esaudito. Libera, ti prego, il mio povero cuore dalle angustie che l’opprimono e ridona la calma al mio spirito, ricolmo di affanni.

Tu che fosti prescelta da Dio per avvocata dei casi più disperati, impetrami la grazia che ardentemente ti chiedo [chiedere la grazia che si desidera].

Pagine: 1 2

Condividi
Commenta
Questa storia ha come tag:
preghierasanti e beati
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni