Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Madri sante in momenti difficili: con quale vi identificate?

HANDS

hutterstock | Halfpoint

Cecilia Zinicola - pubblicato il 24/10/20

Quale madre non ha affrontato delle difficoltà?

Problemi di salute, finanziari, problemi derivanti dalle decisioni sbagliate dei figli o da perdite e conflitti familiari… La vita di una madre non è facile, ancor più in epoche complicate come quella che stiamo vivendo.

La loro capacità di affrontare sfide e difficoltà è tuttavia enorme grazie alla loro forza: l’amore. L’esempio di vita di queste madri sante può insegnarci alcune qualità che ha permesso loro di vivere pienamente la splendida missione della maternità.

La donazione totale di Santa Gianna Beretta Molla

La maternità procede mano nella mano col sacrificio. I bambini hanno bisogno dell’aiuto della madre fin da quando sono nell’utero materno, e Gianna, come medico, lo sapeva bene. Quando era incinta del quarto figlio sviluppò un fibroma uterino, ma rifiutò qualsiasi cura potesse mettere a rischio la vita del piccolo.

Nonostante il dolore e le complicazioni, sopportò tutto per salvare il suo bambino. Diede alla luce una figlia sana, ma una settimana dopo lei stessa morì.

Quante donne si sacrificano per il bene dei figli fin dal primo giorno, essendo capaci di fare le cose più grandi in un atto di donazione totale!

BERETTA MOLLA
Jose Luiz Bernardes Ribeiro-(CC BY-SA 3.0)




Leggi anche:
Santa Gianna Beretta Molla: «Ogni vocazione è vocazione alla maternità»

La perseveranza di Santa Monica

Monica pregò per suo figlio, Sant’Agostino, per 17 anni prima della sua conversione. È nota per la sua perseveranza nella lotta per il bene del figlio che viveva in modo immorale, tra lussuria e impurità, prima di convertirsi al cattolicesimo.

Nel corso di quegli anni sopportò un’infinità di sofferenze, e Agostino la rifiutò anche varie volte, ma lei continuò ad amare suo figlio e a pregare per lui.

Quante donne non si arrendono di fronte allo scoraggiamento che provano essendo testimoni delle decisioni sbagliate dei loro figli! Nonostante le tante lacrime che versano per la sofferenza dei figli si mantengono salde, senza perdere la speranza.

MONICA
Public domain



Leggi anche:
Santa Monica donna di preghiera da imitare

La fiducia della beata Anna Maria Taigi

Anna Maria viveva in una famiglia molto povera, e allevò i sei figli insieme al marito. Lavorava come sarta per aiutare a mantenere la famiglia. Dovendo far fronte a molte difficoltà economiche, diceva spesso se ci si concentrava sul bene bisognava “vivere con la fiducia nel fatto che Dio provvederà a ogni giorno senza preoccuparci per quelli successivi”.

Quando le portavano cibo e doni di cui non aveva bisogno per quel giorno, li donava ad altri. Credeva che Dio offrisse quello di cui aveva bisogno la sua famiglia quando ne aveva necessità.

Quante madri lottano perché i loro figli abbiano quello di cui hanno davvero bisogno, accettano le responsabilità della loro famiglia e vivono la fede con grande fiducia sapendo che Dio provvederà!

ANA MARIA TAIGI
Public domain

L’unità di Santa Elizabeth Ann Seton

Elizabeth era una donna dell’alta società che ha sempre fatto di tutto per tenere la famiglia unita. Si è fatta carico dei sette fratellastri e sorellastre della famiglia del marito e ha allevato i propri figli dopo essere rimasta vedova. In un periodo di distanziamento con la famiglia ha lavorato duramente per tornare a stringere i legami. Non poteva permettere che le differenze di opinione li spezzassero.

Ha vissuto in un’epoca di tubercolosi e ha perso molte persone care, tra cui il marito e due figli, ma anche così il suo cuore li ha mantenuti uniti.

È diventata educatrice, vedendo nell’educazione un modo per tirar fuori le bambine povere dalla loro situazione e per educare anche gli studenti abbienti.

Quante donne sono oggi questo punto di incontro per la famiglia e la società, avendo come priorità quella di crescere ed educare i figli!

ELIZABETH-ANN-SETON
Public domain

Il perdono di Madre Teresa

Madre Teresa è stata una madre per molti, mostrandoci che la maternità non è solo una questione biologica. È stato il tipo di madre che con un cuore enorme ha sempre posto per tutti. Diceva che non servono grandi azioni per cambiare il mondo, ma “piccoli atti con grande amore” nel corso della giornata, e tra questi il perdono è il primo passo.

Lei stessa ha dovuto decidere di farlo molte volte, anche se non lo sentiva. Ha dovuto rinunciare a tutto e si è unita alla sofferenza della gente che moriva nelle strade. Diceva che bisogna essere i primi a perdonare con un sorriso e a saper trovare gli aspetti positivi negli altri. Se vogliamo amare davvero, dobbiamo imparare a perdonare.

Quante madri scelgono di perdonare i figli nonostante tutto, di recuperare ciò che c’è di buono in loro e con questo impulso di andare avanti con amore!

Nei momenti complicati, emergono i tesori nascosti nel cuore delle madri.

Tags:
difficoltàesempiomadrisanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni