Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Beato Clemente Vismara
home iconStorie
line break icon

Chi era Don Zeno Saltini, fondatore di Nomadelfia?

FATHER ZENO

Public Domain

Lucandrea Massaro - Aleteia Italia - pubblicato il 10/05/18

La presenza del Papa a Nomadelfia, la piccola comunità grossetana che vive secondo il Vangelo in tutto e per tutto, fa di nuovo puntare i riflettori su questa oasi di fraternità cristiana, e pone a tutti l’esigenza di confrontarsi con il suo fondatore, l’energico Don Zeno Saltini.

Le origini

Nasce, nono di dodici figli, in una famiglia contadina a Fossoli vicino Carpi, il nonno un austero ma buono è il capo famiglia da cui trae gran parte della sua personalità. Un patriarca come in fondo sarà lo stesso Don Zeno che – secondo i nomadelfi – di figli ne avrà 4000 in oltre trent’anni di Comunità. Dal nonno impara anche la giustizia e il diritto degli operai di essere ben trattati, siamo nei primi del ‘900 di sindacati non c’è molta traccia, ma il nonno paga bene perché «L’operaio mantiene il mondo» dice. Con gli operai Zeno sta volentieri, impara da loro più di quanto impari a scuola che infatti lascia

Terminate le scuole tecniche a Carpi decise, con enorme dispiacere per la mamma, di non proseguire gli studi perché, affermava, «gli insegnanti dicono cose che non mi interessano. La gente del paese ne sa più di quelli là. E allora vado a lavorare con i nostri operai» (Civiltà Cattolica, 2006)

Ma questa decisione la rimpiangerà quando, nel 1920 mentre sta facendo il servizio militare, per controbattere le provocazioni di un amico anarchico gli mancano le parole. L’amico ha studiato, lui no e non riesce così spiegare perché Cristo e la Chiesa non sono un ostacolo alla difesa dei poveri e degli oppressi come sosteneva il suo “avversario”. Decide quindi di rimettersi a studiare, si laurea in Legge in Cattolica a Milano nel 1929 e nel frattempo sta maturando l’idea di farsi prete, il suo scopo è uno solo: difendere i poveri e gli ultimi, in particolare i gli orfani. Il 4 gennaio del 1931 durante la sua prima messa da presbitero adotta il giovane Danilo, 17 anni appena uscito di prigione. Il primo di molti figli che tirerà fuori dalla miseria e dall’esclusione sociale.

Osteggiato dagli anticomunisti

Nonostante Don Zeno abbia fondato la comunità e svolto il suo apostolato armato solo del Vangelo e delle poche parole paesane che conosceva, nell’Italia del dopoguerra non era ben visto da tutti, specialmente negli ambienti più conservatori della DC e anche della Chiesa italiana.

  • 1
  • 2
Tags:
don zenonomadelfia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni