Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

vita eterna

Ma in Paradiso ci riconosceremo?

La nostra condizione attuale ci impedisce di immaginare come sarà davvero la nostra vita in Paradiso (che vogliamo meritarci! Sappiamo che possiamo contare su potenti Avvocati presso Dio Padre, però …

Rincontra la figlia morta grazie alla realtà virtuale: era come il paradiso!

Le modernissime tecnologie hanno permesso ad una donna sudcoreana di interagire con l'avatar della sua bambina morta nel 2016.

Altro che fantasmi, dopo la morte! A tavola con Cristo berremo vino nuovo

Una riflessione cristiana sulla forza della memoria, dei ricordi più cari, dei volti di amici incontrati e ora sempre presenti nella preghiera e nella gratitudine verso Dio che ce li ha donati. Come …

Il Paradiso? Non riusciamo nemmeno ad immaginarlo!

Li guardiamo da qui ed è difficile immaginarli dove sono ora, i nostri cari defunti, così difficile che lo stesso San Paolo ci avverte: non esistono parole per descrivere il Paradiso. Questa …

Come saremo noi coniugi nella vita eterna?

Il matrimonio cristiano è una vocazione alla santità che come tale si compie nel perimetro della vita terrena; l'amore prima mediato dallo sposo e dalla sposa diventa immediato in Dio, quando …

Anche quando noi madri ci sentiamo invisibili non lo siamo per Dio

E’ bello pensare che Dio ci vede, anzi, ci guarda in continuazione, in ogni momento. E ci sono ricami, rifiniture, sculture, che solo Lui vedrà, se solo ci ricordassimo di offrirgliele.

Annunciate ai ragazzi la vita eterna!

È inutile inseguire i giovani sul loro terreno, perché noi per loro saremo sempre vecchi. I ragazzi sono alla ricerca del senso. Se la Chiesa non parla loro di morte e di vita eterna, che gliene …

Vuoi essere amato? ama tu per primo!

“Maestro, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?” “Ama!”

La malattia può essere un dono ma non un regalo

La malattia di mio figlio mi ha ricondotto alla croce di Gesù e per chi crede quella croce non è la fine ma la salvezza

Il giorno in cui io devo fare del bene è oggi, l’unico giorno che conta

"(...) il tempo è eterno, noi vivremo in eterno, e faremo qualcosa. Ma è oggi che conta cosa facciamo. Indicativo presente, non esiste altra coniugazione".