Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

morte cerebrale

È in coma da 3 mesi ma prima di morire dà alla luce il suo bambino!

L'estremo gesto d’amore di Catarina Sequeira, giovane e famosa campionessa portoghese di canoa. Già morta cerebralmente dal 26 dicembre scorso partorisce il suo Salvador

Per i medici è clinicamente morto. Ma lui si risveglia: “Ho visto la croce di Cristo”

Parla l'uomo della provincia di Avellino di cui si stavano organizzando estrema unzione e funerale: "Se sono vivo, è grazie alla mia fede". I familiari sostengono che sia stato un miracolo di Padre …

Kaleb è vivo e passerà il Natale a casa! (Anche se per i medici era già cerebralmente morto)

Siamo nel Regno Unito, di nuovo, e di nuovo alle prese con la vita del più fragile tra i nati: un bambino appena venuto al mondo, in sofferenza da parto. Kaleb, a causa di una prolungata anossia …

Cosa ci insegna sulla morte cerebrale il caso di Jenny Bone?

La donna inglese, dichiarata clinicamente morta dai medici, ma che sentiva tutto

La madre è clinicamente morta, ma la gravidanza deve andare avanti

Il compito del medico è di stare dalla parte della vita

In cosa si differenziano spirito e vita razionale?

La nostra vita spirituale, che è immortale, è molto diversa dalla nostra vita razionale, che finisce con la morte cerebrale

I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.