Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

missione

Ora che ho scoperto l’Amore di Gesù posso morire senza aver paura

Una ragazza sbandata e gravemente malata, un amico frate che tenacemente la accompagna fino all'incontro con Dio, col perdono, con la pace anche nella sofferenza.

Ogni strada, ogni quartiere è una terra santa se Dio è la nostra compagnia

La missione quotidiana di ciascuno è vivere un rapporto vivo e sacro col Padre nel luogo in cui vive.

Gesù di Nazaret, nato a Betlemme: due residenze per un Messia

Nel numero corrente de La Civiltà Cattolica si propone una riflessione sul valore teologico delle due principali cittadinanze di Gesù.

Vieni alla messa dove i lettori non sanno leggere e si prega con le mani sporche?

In Cile un piccolo gruppo di ragazzi di strada ha incontrato il volto di Gesù in un amico che gioca con loro e lo seguono ovunque, anche in chiesa tutti i giorni.

Quando un tuareg incontra Gesù

Musulmano radicale che aveva scelto la via del jihad, Moussa è stato convertito da un incontro con un cristiano che era sul punto di assassinare. Ecco la sua testimonianza.

Ucciso dai primitivi indigeni di un’isola incontaminata che voleva evangelizzare: visionario o missionario?

John Allen Chau sapeva di rischiare, e del resto nella sua intensa e breve vita s'era abituato a superare molte situazioni di rischio e di pericolo. Nelle sue ossa ardeva però il fuoco che trasforma …

A Nairobi in missione per portare la compagnia di Gesù in ogni casa

Ogni settimana le suore vanno a trovare le famiglie dei bambini disabili che curano, e si ripete la speranza che Gesù portò a Zaccheo dicendogli: "oggi voglio venire a casa tua".

Il sorriso contagioso di nonna Helen che con dieci dollari sfama sette nipoti

Quattro figli morti di AIDS le hanno lasciato in dote otto nipoti, uno morto presto: col cuore ferito, le mani all'opera e l'aiuto delle vicine compie miracoli quotidiani.

Lavandosi le mani Sonia ha incontrato la Misericordia

Mentre Sonia si asciuga le prendo le mani, le annuso ed esclamo: “Che buon profumo!”. Suor Francesca conferma che il profumo si sente in tutta la stanza.

“Oggi Dio ha scelto te per farsi Provvidenza”

Ho visto Dio incarnarsi di nuovo: Margherita, in cammino da sola col suo bimbo malato, ha costruito una capanna di bambù che sembrava Betlemme